Questi sono i supermercati dove puoi risparmiare di più (fino a 3.350 euro all’anno), secondo Altroconsumo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il carovita si fa sempre più sentire, non solo bollette salate di gas ed energia ma anche una spesa più costosa al supermercato. Ma è possibile risparmiare? E se sì, dove? Risponde a queste domande la nuova indagine di Altroconsumo sui supermercati e discount in Italia

Libera Terra

Per molte famiglie fare la spesa è sempre più difficile: l’inflazione si fa sentire e i prezzi di molti prodotti di uso comune sono lievitati. Ma è possibile comunque acquistare pasta, passata di pomodoro, carta igienica, prodotti per la casa, ecc. a prezzi convenienti? E se sì, dove?

A rispondere a queste domande arriva la nuova indagine di Altroconsumo sui supermercati italiani, che ha preso in esame oltre 1100 punti vendita e analizzato più di 1,6 milioni di prezzi, scoprendo che effettivamente scegliere la giusta catena di supermercati o il punto vendita più economico permette di risparmiare molto.

L’indagine ha coinvolto 77 città da Nord a Sud per un totale di 1.171 punti vendita tra supermercati, ipermercati e discount. I prezzi rilevati riguardavano 126 categorie di prodotti, non solo alimentari ma anche per la cura della persona, della casa e pet food.

Dove si risparmia di più

Analizzando tutti i dati raccolti, Altroconsumo ha stilato delle classifiche: per catena a livello nazionale e per punto vendita a livello locale.

Considerando in generale le insegne meno care a livello nazionale (per una spesa con i prodotti più economici, ma anche di marca, a marchio del distributore e mista) sono due le catene dove si risparmia di più. Si tratta di Aldi ed Eurospin dove, come si legge su Altroconsumo:

Comprando i prodotti più economici in assoluto – una famiglia di quattro persone può risparmiare fino a 3.350 euro all’anno rispetto a quanto spende mediamente (8.550 euro secondo Istat).

Nel seguente grafico, spiega Altroconsumo:

indichiamo quanto può spendere in meno un nucleo familiare facendo la spesa presso le catene più convenienti dell’inchiesta (abbiamo calcolato la differenza tra la spesa media Istat a giugno 2022 e la spesa presso la catena più conveniente individuata per i vari tipi di spesa).

classifica altroconsumo spesa media tabella

©Altroconsumo

Dopo Aldi ed Eurospin, nella classifica di iper, super e discount con i prodotti più economici troviamo:

  • Prix Discount
  • In’s mercato
  • Lidl
  • MD
  • Penny Market
  • Esselunga Superstore
  • Esselunga
  • D-Più Discount
  • Todis
  • Spazio Conad
  • Carrefour
  • Ipercoop
  • Bennet
  • Famila Superstore
  • Coop
  • Conad Superstore
  • Interspar
  • Famila
  • Pam
  • Conad
  • Dok
  • Tigre
  • Eurospar
  • Carrefour Market
spesa più economica altroconsumo

©Altroconsumo

Se consideriamo invece le diverse insegne a livello nazionale per ogni tipo di spesa (mista, prodotti di marca o a marchio del distributore) la classifica vede al primo posto:

  • Spesa mista (che include prodotti di marca, a marchio del distributore e più economici): Famila Superstore e Dok. Per quanto riguarda i discount, invece, vince Eurospin
  • Spesa con i prodotti di marca: Esselunga
  • Spesa con prodotti a marchio del distributore (private label o a marchio commerciale): Carrefour

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Altroconsumo

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook