Queste sono le 4 migliori gelaterie italiane del 2022, secondo la nuova classifica del Financial Times

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Quali sono le migliori gelaterie al mondo? Se l'è chiesto il Financial Times che ha condotto un'indagine stilando una classifica dei luoghi in cui è possibile gustare il gelato più buono e di maggiore qualità, tra queste anche 4 gelaterie che si trovano a Firenze, Roma, Bologna e Noto 

Il gelato è amato e prodotto in tutto il mondo (con risultati più o meno buoni), non stupisce dunque che anche un quotidiano come il Financial Times si sia chiesto dove si può gustare al meglio, scovando quei luoghi che sanno unire insieme ingredienti genuini, ottima qualità e buon gusto. Lo ha fatto stilando una classifica delle 25 migliori gelaterie, con l’aiuto di alcune delle più prestigiose firme del giornale britannico.

Tra i locali segnalati troviamo 4 gelaterie italiane che, a dire la verità, ci sembrano un po’ poche, considerando che il gelato è un prodotto tipico del nostro Paese, amatissimo da grandi e piccini e consumato non solo in estate ma praticamente in ogni stagione dell’anno.

Comunque, la classifica del Financial Times premia in particolare 4 gelaterie che si trovano a Firenze, Roma, Bologna e Noto. Ecco quali sono.

Le migliori gelaterie italiane 2022

Al quarto posto della classifica, troviamo la Gelateria della Passera di Firenze, definita “un minuscolo buco nel muro sulla piazza omonima”. Questa gelateria però compensa le sue dimensioni modeste con:

una selezione di gelati biologici fatti a mano che vanno dalla gamma degli standard (pistacchio, nocciola, caffè) ad alcuni riff creativi, come un dolce a base di latte di mandorla con camomilla. E poi ci sono i tre re: fior di latte con menta fresca, acqua di rose e lavanda.

Al 13° posto è inserito invece il Günther Gelato di Roma. Ma qui – ammette lo stesso Financial Times – la situazione è un po’ complessa:

Fare un bando per la “migliore gelateria di Roma” è controverso, vista la natura fortemente partigiana dell’argomento. Il fatto che Günther Rohregger non sia nemmeno romano – è originario dell’Alto Adige – potrebbe scandalizzare alcuni, ma non toglie affatto l’ottima qualità, e la suprema prelibatezza, del suo prodotto.

Questa gelateria è stata apprezzata in particolare perché utilizza ingredienti biologici e latte biologico microfiltrato, il che ne spiega la bontà. Secondo Maria Shollenbarger, che ha recensito questa gelatieria, il gusto assolutamente da non perdere è il pino mugo, fatto con panna e olio essenziale di aghi di pino mugo; inaspettatamente vivace e rinfrescante.

In 18esima posizione troviamo Il Gelatauro di Bologna, che si trova a pochi passi dal centro ed è stato fondato nel 1998 dal gelatiere calabrese Gianni Figliomeni. Tra i gelati di frutta di stagione il Financial Times ricorda il Principe di Calabria e il Regno delle Due Sicilie al profumo di bergamotto e gelsomino, realizzati con “l’oro verde”, il pistacchio di Bronte. L’artista Angela Lorenz ha realizzato per questa gelateria gli sfarzosi allestimenti e il particolare logo del negozio: un toro con coni gelato al posto delle corna.

Al 22esimo posto, ultima gelateria segnalata in Italia, è il Caffè Sicilia a Noto, locale storico (esiste da ben 130 anni) ma allo stesso tempo una vera innovazione in quanto a pasticceria (una volta ha abbinato ostriche fresche alla granita di mandorle). Oltre a cannoli, biscotti e cassate che sembrano opere d’arte – scrive il Financial Times – vi è anche il gelato prodotto con i migliori ingredienti siciliani. Da provare i gusti oro (limone, mandorla e zafferano) e fior di spezie (limone, zenzero, noce moscata, gelso nero e pepe di Sichuan).

Vi avevamo parlato già di una classifica dei migliori gelati 2022. Si tratta di quella realizzata, sempre a livello globale, dal Gelato Festival World Ranking 2022 in cui, tra i migliori, comparivano 6 gelaterie italiane, ma nessuna coincide con quelle citate dal Financial Times.

Seguici su Telegram Instagram Facebook TikTok Youtube

Fonte:  Financial Times

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook