Gli italiani nella fase 2 hanno preso d’assalto i McDrive: lunghe file di auto nei fast food di tutta Italia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Lunghe file per un panino al McDrive. Da ieri i Mc Donald's di tutta Italia sono stati presi d'assalto paralizzando le vie delle città italiane

Sta per finire investito, la mamma lo salva

Da ieri lunghe file di auto ai McDonald italiani. Da Nord a Sud, i McDrive sono stati letteralmente presi d’assalto paralizzando in alcuni casi le città. Sta accadendo un po’ ovunque, dalla Sardegna alla Puglia, da Catania a Pomezia.

Da ieri, 4 maggio, è partita la Fase 2. Tra le novità vi è la possibilità di acquistare cibo da asporto. Di fatto possiamo quindi recarci presso un ristorante, bar o fast food, comprare cibo pronto e consumarlo a casa o sul luogo di lavoro.

Ciò sembra aver innescato una sorta di corsa al McDonald. E non si tratta di un caso isolato. Sui social infatti spopolano i video che mostrano le lunghe code di auto incolonnate in attesa di hamburger, coca cola e patatine. Probabilmente, nelle file sono presenti anche coloro che, loro malgrado, stavano circolando proprio sulla via in cui si trovava la nota catena di fast food contribuendo a paralizzare il traffico.

Sembra incredibile, quasi una bufala, ma stando ai filmati postati sui social sembra tutto vero. Che gli italiani avessero voglia di tornare alle vecchie abitudini, è verosimile.

https://www.facebook.com/ombretta.broglia/videos/2951993968156281/

 

Mancavano le passeggiate all’aria aperta, le uscite con gli amici e i “congiunti”, certamente anche gli aperitivi e le cene ma le nuove immagini mostrano un altro aspetto di cui finora non eravamo consapevoli: tanti italiani avevano il desiderio di “junk food” e sono stati disposti ad attendere lunghe ore pur di acquistare uno dei menu di McDonald.

E non si parla di file di pochi minuti. In alcuni casi, come ad esempio a Pomezia, in provincia di Roma, per un panino al McDrive è stato necessario attendere anche tre ore, secondo quanto riportano i media locali, paralizzando l’area fino alle 22 circa.

Situazione simile anche in Sardegna, da Cagliari a Olbia, e a Catania dove tutti e tre i McDrive aperti da ieri, sono stati presi d’assalto.

Tanti sono i video pubblicati sui social. Qui siamo a Cagliari:

Questo mostra un McDrive della Calabria, dove si vede una fila di auto in attesa di svoltare per accedere al fast food.

https://www.facebook.com/Rccsnc/videos/vb.419884404845129/667206654071063/?type=2&theater

Qui invece siamo a Catania, dove la situazione sembra pressoché la stessa:

Questa è Bari:

Questa la lunga fila di ieri sera al McDrive di Terni:

Una situazione tanto incredibile da non sembrare neanche vera, alla faccia dell’autoproduzione e del cibo salutare.

LEGGI anche:

Le persone stanno assaltando i McDonald’s in UK, dopo l’annuncio della loro chiusura

Assalto al McDonald’s: fino a 3 ore di coda per la riapertura in Francia, mentre in Galles invasione di… un gregge di pecore

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook