Se ti hanno proibito il caffè, ecco 10 bevande alternative che non ti faranno rimpiangere la tazzina del mattino

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Come sostituire il caffè? Ecco le migliori bevande che non vi faranno rimpiangere affatto la tazzina del mattino

Amavate molto il caffè per il suo gusto inconfondibile e per la carica che riusciva a darvi, ma per motivi di salute siete stati costretti ad abbandonarlo? Se avete dovuto rinunciare alla bevanda più amata del mondo, come sostituirla egregiamente?

Ecco alcuni suggerimenti utili per andare alla ricerca di alternative che non vi faranno rimpiangere la classica tazzina del mattino. C’è chi sostiene che per sostituire il caffè basti un bicchiere d’acqua fresca. A voi la scelta.

Caffè al tarassaco

@nikolaydonetsk/123rf.com

Se non siete pronti a passare dal caffè ad una comune tisana, il tarassaco, o dente di leone, può essere d’aiuto. Molte torrefazioni offrono anche confezioni solubili di tarassaco. In alternativa potrete acquistare l’infuso di tarassaco in erboristeria, oppure seguire la preparazione tradizionale del caffè al tarassaco secondo l’antica ricetta pugliese a partire proprio dal dente di leone.

  • Raccogliete le radici di tarassaco tra giungo e agosto
  • Risciacquatele e lasciatele asciugare al sole.
  • Arrostitele in forno a bassa temperatura, in modo che si scuriscano.
  • Tagliatele e macinatele.
  • Con questa polvere preparate il caffè al tarassaco.
  • Versatene 1 cucchiaino in 1 litro d’acqua e fate bollire a fuoco lento per qualche minuto.
  • Filtrate e bevete.

Il caffè al tarassaco purifica il fegato e aiuta a liberare l’intestino. (Leggi anche: Elisir depurativo ai fiori di tarassaco, la bevanda detox a costo zero)

Caffè verde

caffe verde

Il caffè verde è una bevanda ricavata dai comuni chicchi di caffè, che vengono però utilizzati ancora verdi e dunque non sottoposti a tostatura. Se ne ricava un estratto molto ricco di antiossidanti. Contiene una dose minore di caffeina, che viene rilasciata in modo lento e continuo. Così l’organismo la può assorbire in maniera graduale. Ha un pH meno acido rispetto al normale caffè. Lo si trova in bustine, in polvere o in capsule, in erboristeria o online. In alternativa al caffè verde, potrete scegliere il più comune tè verde.

Erba mate

mate

L’erba mate è una bevanda energizzante molto diffusa in Sudamerica. È adatta sia per ritrovare un senso di relax, sia per recuperare le forze. Viene venduta in bustine nelle erboristerie e nelle botteghe del commercio equo. La potrete preparare come una normale tisana. È utile per ritrovare la concentrazione e per ricaricarsi di nuove energie sia al mattino che nel corso della giornata. Dopo i pasti sostituisce molto bene il caffè, poiché ha proprietà digestive.

Maca

maca

La maca, conosciuta anche come ginseng peruviano, è un ottimo energizzante naturale. Questo alimento viene venduto in polvere. Al mattino potrete aggiungere un cucchiaino di maca ai vostri frullati di frutta, per ridarvi la carica al meglio. La maca aiuta a combattere lo stress e a sciogliere le tensioni. Inoltre, se assunta regolarmente come integratore, favorisce la fertilità. Potete acquistare la maca in polvere in erboristeria o nelle botteghe del commercio equo.

Cacao

Cioccolata calda

@Serezniy/123rf

Sostituire il caffè con una bevanda al cacao vi sembra una buona alternativa? La raccomandazione è di scegliere cacao in polvere biologico, ancora meglio se non sottoposto ad alte temperature (cacao raw). Ciò permette che il cacao conservi tutte le propria ricchezza di sostanze stimolanti. Anche il cacao può aiutarvi a recuperare le energie e a sentirvi più attivi, proprio come il caffè. Sostituitelo al caffè per la preparazione di un cappuccino, oppure, di tanto in tanto, regalatevi una buona tazza di cioccolata fatta in casa (sia il cappuccino che la cioccolata possono essere preparati anche con il latte vegetale).

Decotto allo zenzero

immagine

Il decotto allo zenzero è un’ottima bevanda energizzante. Potrete prepararlo puro, portando ad ebollizione una fettina di zenzero fresco per ogni tazza da 200 millilitri d’acqua, lasciando sobbollire per 10 minuti ed intiepidire prima di filtrare. Altrimenti potrete aggiungere dei pezzettini di zenzero fresco alla normale preparazione del tè nero o del tè verde, ma anche alla preparazione di un frullato. Lo zenzero migliora la circolazione, riscalda e protegge da mal di gola e raffreddore. Insomma, ha molte più virtù del caffè.

Ginseng

immagine

Il ginseng aiuta a ridurre il senso di affaticamento e facilita il recupero delle energie. Potete provare a sostituire il caffè con un integratore naturale al ginseng, che vi aiuterà anche a stimolare il sistema immunitario e a depurare il fegato. Inoltre, in erboristeria, è possibile acquistare del ginseng adatto alla preparazione di infusi. Ha anche proprietà antidepressive e afrodisiache. Sconsigliamo il tradizionale caffè al ginseng che si trova ormai anche al bar o quello solubile del supermercato in quanto troppo ricco di zuccheri aggiunti (in molti casi risultano il primo ingrediente in etichetta) (Leggi anche: Ginseng: mille proprietà, usi e dove trovarlo

Caffè d’orzo

caffè orzo

Una bevanda molto apprezzata anche dai più piccoli è il caffè d’orzo che si ricava dall’orzo essiccato o tostato. Si può scegliere nella versione solubile da sciogliere in acqua, latte o bevanda vegetale oppure in quella per moka che si prepara come il più classico caffè. Si trova comunemente anche al bar e può quindi essere un’ottima alternativa anche quando si è fuori casa e si ha voglia di fare una pausa con una bevanda calda. Cercate di scegliere però quello senza zuccheri aggiunti e che in etichetta abbia meno ingredienti possibili.

Caffè di cicoria

caffè cicoria cover

Dalle radici della Cichorium Intybus, pulite, essiccate e poi sottoposte a torrefazione si ricava un’ottima bevanda alternativa al caffè non solo gustosa ma anche sana. È naturalmente priva di caffeina e offre una serie di vantaggi tra cui: migliora la digestione, aiuta il lavoro del fegato, promuove la regolarità intestinale e tiene a bada gli zuccheri del sangue. Tutti questi vantaggi sono dovuti ai principi attivi presenti nell’erba amara da cui si ricava, appunto la cicoria che siamo soliti consumare in altri modi. Esistono diverse versioni di questo caffè: la polvere solubile che basta sciogliere in acqua calda e la macinatura delle radici di cicoria adatta alla classica moka.

Erba d’orzo

erba d'orzo benefici

@Ratmaner/123rf

Il succo di erba d’orzo è un vero e proprio superfood. È stato confermato infatti che si tratta del vegetale più ricco di vitamine, minerali, aminoacidi essenziali ed enzimi. Inoltre è una bevanda particolarmente ricca di clorofilla e che dunque tra le proprietà ha anche quella di essere antibatterica, disintossicante, immunostimolante e alcalinizzante. L’erba d’orzo con cui preparare poi la bevanda si può trovare nelle erboristerie, nei negozi biologici e naturali ma anche online.

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook