Richiamato questo popolare integratore per presenza di ossido di etilene e cloridrina etilenica

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Scatta il richiamo per due lotti dell'integratore a base di bambù a marchio K.O.S. per contaminazione da ossido di etilene e 2-cloroetanolo

Quanta frutta e verdura dobbiamo mangiare ogni giorno?

Se recentemente avete acquistato degli integratori a base di bambù, controllate che non si tratti di quello a marchio K.O.S. srl, venduto in capsule. Il Ministero della Salute ha appena richiamato due lotti di questo prodotto per contaminazione da ossido di etilene e cloridrina etilenica, due composti chimici tossici. Le due sostanze sono state rilevate nella materia prima Bambusa arundinacea, usata nell’integratore Bamboo che viene assunto per migliorare la salute di unghie e capelli.

L’integratore oggetto del ritiro è venduto in confezioni da 60 capsule. Ecco la scheda con i due lotti ritirati e tutti gli altri dettagli:

integratore bambù richiamo

@Ministero della Salute

Nel caso in cui aveste uno dei due lotti richiamati in casa, non utilizzateli e restituiteli al venditore.

Seguici su Telegram Instagram Facebook TikTok Youtube

Fonte: Ministero della Salute 

Leggi tutti i nostri articoli sulle allerte alimentari e sulle contaminazioni da ossido di etilene

 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook