Non assumete integratori pre-allenamento e proteine in polvere come consigliato su TikTok, è pericolosissimo!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le proteine in polvere vanno assunte mescolando la miscela con dell’acqua o del latte, ma un cucchiaio a secco.

Tra le ultime tendenze lanciate da TikTok ce n’è una che sarebbe meglio non seguire. Molti improvvisati e sedicenti personal trainer consigliano infatti di prendere degli integratori pre-allenamento o proteine in polvere . Sin qui tutto (più o meno) normale (ma ricordate che l’ideale sarebbe farvi seguire sempre da un esperto), se non fosse che il suggerimento sarebbe quello di metterli “a secco” direttamente in bocca.

Leggi anche: Effetti collaterali e cose da sapere prima di assumere la polvere di maca

Questi integratori in polvere si assumono solitamente mescolando la miscela con dell’acqua o del latte. Ebbene, su TikTok c’è chi vi dirà di ingollarne direttamente un cucchiaio. I dietologi avvertono: può essere molto pericoloso. Una tendenza che ricorda molto la famosa sfida della cannella che aveva circolato sempre su tik tok.

Ma perché non sarebbe sicuro assumere integratori e proteine in polvere direttamente a secco?

Le proteine in polvere appresentano probabilmente l’integratore più usato da chi fa bodybuilding o chi sta seguendo diete keto o low carb in quanto permettono di assumere un quantitativo superiore di proteine , con pochissimi grassi o zuccheri. Si tratta di proteine pure estratta da varie fonti e vengono assunte quando con il solo cibo non si raggiunge il quantitativo proteico desiderato o, in pre e post allenamento, quando i muscoli allenati necessitano di nutrienti per la ricostruzione. 

Ce ne sono in commercio tantissimi tipi. Sia proteine in polvere “pure”, dette anche Whey, composte esclusivamente da amminoacidi e arricchite al massimo di un addittivo per ricreare il sapore gradito (cacao, fragola ecc…) , sia integratori pre-allenamento energizzanti composti non solo di proteine, ma anche di sostanze stimolanti come taurina e caffeina.

Perché non è sicuro assumerle “a secco”

Proprio per quanto riguarda gli integratori pre-allenamento, la nutrizionista Ayat Sleymann ha spiegato che in molti casi possono contenere enormi quantità di caffeina, che può essere pericolosa se consumata così rapidamente e senza diluirla.

Una dose improvvisa di caffeina eccessiva può innescare battiti cardiaci veloci e irregolari, che potrebbero portare ad un arresto cardiaco improvviso e persino alla morte. Diluire la miscela, invece, rallenta l’assorbimento, invece di scaricarlo tutto nel tuo sistema in una volta”.

Un pericolo che è meglio non correre, in definitiva, soprattutto se si considera che “sono stati segnalati casi di ictus, attacchi di cuore, epatite e morte per non aver seguito le istruzioni di diluizione”, ha spiegato Sleymann.

Ma il pericolo maggiore di assumere polvere con la paletta, che si tratti di proteine, integratori pre-allenamento o della cannella della famosa sfida, si corre il rischio, anche solo respirando nell’attimo in cui si porta alla bocca, di inalarla accidentalmente e di farla entrare nei polmoni, causando infezioni.

E non solo: molte formule  contengono acido citrico e metterlo direttamente sui denti danneggiarne irrimediabilmente lo smalto.

La soluzione? Se proprio dovete assumere proteine o integratori, fatelo nella maniera suggerita dagli esperti. Se decidete di seguire un percorso alimentare pre-allenamento, assicuratevi di leggere attentamente le istruzioni e seguirle, invece di credere a una tendenza su TikTok.

Leggi tutti i nostri articoli sugli integratori.

Fonte: Ayat Sleymann Instagram

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook