Perché dovresti assumere integratori di vitamina D solo se hai una carenza accertata

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Secondo un importante studio, gli integratori di vitamina D non hanno alcun effetto benefico sull'aspettativa di vita delle persone sane.

Nel Regno Unito emessa una moneta per celebrare il 50° del Pride

I ricercatori hanno condotto il D-Health Trial dal 2014, per indagare sui benefici che si ottengono dai normali integratori di vitamina D. Il D-Health Trial è uno dei più grandi studi clinici e il secondo più grande studio al mondo di vitamina D ad alte dosi.

Il loro obiettivo principale era quello di indagare se l’assunzione di integratori di vitamina D, ad alte dosi, avrebbe avuto un impatto sull’aspettativa di vita per le persone di età superiore ai 60 anni.

Lo studio ha rilevato che non c’era alcun beneficio nell’assumere gli integratori di vitamina D senza avere una carenza accertata. Le persone con carenza di vitamina D hanno spesso ossa più fragili, muscoli più deboli e una serie di altri problemi sulla salute e, secondo i ricercatori, sono queste le persone che devono assumere gli integratori per migliorare le loro condizioni di salute.

Tuttavia, molte persone anche senza una carenza si rivolgono agli integratori, pensando di ottenere un qualche beneficio e allungare le loro aspettative di vita. Ma i risultati dello studio mostrano chiaramente che gli integratori di vitamina D non proteggono dallo sviluppo di infezioni respiratorie, come raffreddore e influenza, sebbene vi sia una piccola riduzione della durata o della gravità di queste condizioni.

Lo studio è durato cinque anni e ha coinvolto più di 21.000 pazienti, di età compresa tra 60 e 79 anni, a cui sono stati somministrati integratori di vitamina D o un placebo in un sistema in doppio cieco in cui né loro né i ricercatori sapevano se stavano assumendo vitamina D o meno. Si è registrato un tasso di mortalità del 5,3% per coloro che assumevano la vitamina D, rispetto al 5,1% per coloro che assumevano il placebo.

Quindi, i dati dimostrano come assumere questi integratori senza avere una vera carenza, non porta alcun cambiamento o beneficio sulle proprie condizioni di salute, ma anzi accusare alcuni problemi (Vitamina D, non esageriamo! I segnali che il corpo ci invia quando ne stiamo assumento troppa)

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: The Lancet

Sulla vitamina D ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook