Ossido di etilene, ritirati diversi lotti di questo integratore alimentare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ritirati altri 6 lotti dell'integratore alimentare Emacrit per presenza di ossido di etilene nel prodotto finito

Nuovo ritiro che riguarda l’ossido di etilene, trovato ancora una volta all’interno di un integratore alimentare. Si tratta dell’Emacrit in bustine, integratore di ferro e vitamine di cui sono stati ritirati 6 lotti che si aggiungono ai precedenti 5 già richiamati per lo stesso motivo.

A luglio, il ministero della Salute aveva pubblicato sul suo sito i richiami relativi a 6 lotti di Emacrit, un integratore alimentare in bustine prodotto dalla Pharma Line Srl nello stabilimento di via Sombreno 11, ad Almè (provincia di Bergamo).

Nelle motivazioni si leggeva “presenza di ossido di etilene nel prodotto finito”.

Adesso altri 5 lotti sono stati richiamati in quanto nuovamente è stata riscontrata la presenza della sostanza tossica, bandita da anni dall’Unione europea. Nello specifico si tratta delle bustine da 120 grammi dei seguenti lotti:

  • SG19010 (termine minimo di conservazione  31/10/2021) 
  • SG19011 (termine minimo di conservazione  31/10/2021) 
  • SG19012 (termine minimo di conservazione  31/10/2021) 
  • SG19013 (termine minimo di conservazione  31/10/2021) 
  • SG20021 (termine minimo di conservazione  28/02/2022) 
  • SG20002 (termine minimo di conservazione  28/02/2022)

 richiamo integratore emacrit

Seguici su Telegram |Instagram |Facebook|TikTok|Youtube

Fonte: Ministero della Salute

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook