Il pericolosissimo e oscuro integratore vitaminico per perdere peso che sta spopolando su TiTtok

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un oscuro integratore vitaminico può aiutare a perdere peso? No e comunque non c'è un'unica regola che valga per tutti. Non lasciatevi ingannare dalle mode che passano sui social

Quanta frutta e verdura dobbiamo mangiare ogni giorno?

Lei è tale Aida Azizii, 25 anni, che mette su TikTok le foto di un prima e di un dopo: prima, evidentemente con qualche chilo di troppo, e dopo, secca come un’acciuga. E il bello che spiega anche come ha fatto a perdere peso: tutto merito dell’inositolo, spiega, un tipo di carboidrato presente – tra le altre cose – anche nel riso.

Nella clip di TikTok, visualizzata ben quattro milioni di volte, Aida spiega per filo e per segno come e quando avrebbe assunto integratori a base di inositolo e di “aver cambiato la vita”.

Ho provato di tutto, dai farmaci da prescrizione a ogni dieta che puoi immaginare, e niente ha funzionato in questo modo.

Da lì a imitazioni sui social il passo è stato breve, così come le corse nei negozi a svuotare scaffali, tanto che alcuni rivenditori – siamo a Londra – hanno affermato che le vendite di integratori di inositolo sono raddoppiate nella settimana successiva al video, andato online il primo marzo, ed è ancora l’articolo più cercato sul suo sito web.

La domanda ora è lecita: funziona? No. O per lo meno, non è mai indicato consigliare integratori a tutti senza fare differenze di età, di genere, di peso e senza considerare la presenza di eventuali patologie.

Cos’è l’inositolo

Definito impropriamente vitamina, è una sostanza che in parte assumiamo con il cibo e in parte viene sintetizzata dal nostro organismo. Può infatti essere prodotta autonomamente dal nostro organismo a partire dal glucosio cosa che non avviene invece nel caso delle vitamine propriamente dette.

Ci possono essere alcuni casi in cui il medico decida di prescrivere un integratore di inositolo se, dopo accurate analisi, si evidenzia una carenza oppure ci si trova in un particolare momento della propria vita in cui sono subentrate alcune problematiche di salute.

Ci sono proprietà valide dell’inositolo, come quella di contribuire al metabolismo energetico o a produrre energia utile all’organismo. Questa sostanza è utile poi per la depurazione dell’organismo, in quanto ha effetti positivi sulle funzionalità del fegato, e si è mostrata in grado anche di abbassare i livelli del colesterolo nel sangue. Infine l’inositolo è utile anche sul versante femminile favorendo il normale ciclo ovarico.

QUI trovi tutti i benefici dell’inositolo.

Come le vitamine del gruppo B, anche l’inositolo è idrosolubile e dunque si scioglie in acqua ed è generalmente ben tollerato. Questo non vuol dire però che si possa prendere questo integratore con leggerezza. Eventuali effetti collaterali, soprattutto se assunto ad alte dosi, come effetto lassativo, nausea e mal di stomaco, sono sempre dietro l’angolo.

L’integratore di inositolo, così come tutti gli altri tipi di integratori che si trovano comunemente in farmacia, va assunto solo dietro consiglio medico e qualora sia stata riscontrata un’effettiva carenza.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook