La mania di TikTok per l’acqua alla clorofilla è un po’ fasulla: cosa mangiare per assumere davvero il superfood

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Su TikTok spopolano video che consigliano l'acqua alla clorofilla, in realtà per avere il massimo dei benefici è bene consumare verdure verdi

Su TikTok spopolano dei video che consigliano di assumere clorofilla liquida o acqua alla clorofilla per guadagnare salute e risolvere alcuni piccoli problemi come possono essere acne e brufoli sul viso. Ma è davvero così? O sarebbe meglio mangiare invece i cibi che la contengono naturalmente?

TikTok è pieno di consigli più o meno validi anche in fatto di salute e benessere. Da qualche tempo sono diventati virali alcuni video che spiegano come e perché utilizzare la clorofilla liquida, ovvero delle gocce o compresse di questo pigmento da sciogliere in acqua.

Come mai proprio la clorofilla? Alcune ricerche hanno scoperto che questa sostanza, fondamentale per le piante, fornisce effettivamente anche diversi benefici per la salute umana: ha proprietà antiossidanti, depurative, antimicrobiche, è utile a riequilibrare la flora batterica dell’intestino, favorisce la digestione, è ricca di vitamine e tanto altro.   

A volte, però, anche il modo e la forma in cui assumiamo una sostanza è importante e non è detto che scegliere un’integratore di clorofilla sia la soluzione migliore.

L’acqua alla clorofilla, infatti, quella bevanda verde smeraldo che si vede su TikTok e promette tanti benefici, viene in realtà ridimensionata dagli esperti, che ci ricordano di diffidare da “rimedi miracolosi”.

 

In questo caso il discorso è molto semplice: la clorofilla liquida che compare sotto forma di tintura su TikTok, è un’estrazione della clorofilla che si trova nelle piante verde scuro. Ma i benefici dell’assunzione di questa sostanza in tale forma non sono affatto chiari e sicuri.

Non è certo un rimedio pericoloso ma, come ha dichiarato la dottoressa Vikki Petersen, esperta in medicina funzionale, chiropratica e nutrizionista clinica:

Non esiste una ricerca schiacciante per supportare l’uso dell’ingestione di clorofilla isolata in forma liquida o in compresse. Mangiare verdure vere con tutti i componenti combinati di fibre, fitonutrienti e antiossidanti, supera di gran lunga una compressa o una polvere di clorofilla. 

Come assumere correttamente la clorofilla?

Insomma, perché acquistare un integratore di clorofilla quando possiamo ottenere il massimo dei benefici semplicemente facendo il pieno di alimenti che la contengono naturalmente?  Tra l’altro gli integratori andrebbero sempre assunti sentendo prima il parere del proprio medico.

Il nutrizionista Flavio Pettirossi ci aveva spiegato tutti i benefici della clorofilla ed elencato gli alimenti che la contengono di più. 

La clorofilla è contenuta in tutte le verdure di colore verde, ma quelle in cui è presente in quantità maggiore sono:

  • Spinaci
  • Prezzemolo
  • Peperoni verdi
  • Cavoletti di Bruxelles
  • Senape
  • Broccoli
  • Lattuga
  • Clorella
  • Spirulina
  • Rucola
  • Olive verdi

E gli effetti della clorofilla su acne e brufoli?

La dottoressa Petersen sostiene che, usata localmente, potrebbe effettivamente aiutare (dato il suo potere antimicrobico) nel trattamento dell’acne e avere effetti benefici anti-age anche dopo l’esposizione al sole (questa ovviamente non è una scusa per non utilizzare le creme solari). 

Fonte: TikTok

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook