Questo potente cibo non aggiunge solo sapore ai tuoi piatti, ma protegge e purifica le arterie ostruite

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nelle nostre cucine abbiamo a disposizione un alimento che può aiutarci a migliorare la salute del nostro sistema cardiovascolare in maniera significativa. Scopriamo di quale si tratta.

Una bella storia

C’è un alimento che sicuramente tutti abbiamo a disposizione in cucina possiede proprietà antibatteriche, antimicotiche e antimicrobiche e, secondo vari studi scientifici, può prevenire e curare malattie cardiovascolari, ipertensione e diabete. Stiamo parlando dell’aglio, che ci può dimostrarsi utilissimo nello sbloccare le arterie ostruite. (Leggi anche: Cosa succede a chi mangia aglio tutti i giorni?)

L’aterosclerosi è una malattia degenerativa in cui la placca si accumula all’interno delle arterie. A lungo andare, questa placca si indurisce e restringe le arterie, limitando il flusso di sangue che trasporta ossigeno agli organi e al resto del corpo. La malattia può portare a gravi conseguenze, come ictus o infarti. Tuttavia, l’aglio ci aiuta a migliorare la salute delle nostre arterie in 5 diversi modi, scopriamo quali sono.

Inibisce la calcificazione vascolare

È stato dimostrato che l’estratto di aglio riduce molteplici fattori di rischio cardiovascolare come l’ipertensione. Uno studio del 2004 pubblicato su Preventive Medicine ha valutato la sua capacità di inibire la calcificazione vascolare, che causa la formazione di placca nelle arterie coronarie. Lo studio ha dimostrato che l’estratto di aglio ha ridotto la calcificazione vascolare in modo maggiore rispetto al placebo, l’aglio potrebbe essere quindi adatto per tutti quei pazienti che rischiano di sviluppare malattie cardiovascolari.

Aumenta l’elasticità vascolare e la funzione endoteliale

Uno stile di vita stressante può portare ad un peggioramento dell’aterosclerosi. Una ricerca pubblicata su Nutrition ha studiato gli effetti dell’estratto di aglio somministrato insieme al coenzima Q10 (noto anche come ubiquinone) sull’elasticità vascolare (la capacità dei vasi sanguigni di espandersi e contrarsi) in un gruppo di vigili del fuoco. Questa combinazione è risultata benefica per l’elasticità vascolare e la funzione endoteliale dei vigili del fuoco, che sono costantemente sotto stress nel loro lavoro, quindi è particolarmente adatta per prevenire l’aterosclerosi.

Un’altra ricerca pubblicata sul Journal of Cardiovascular Disease Research ha valutato gli effetti dell’aglio e del coenzima Q10 sull’aterosclerosi coronarica e sui biomarcatori infiammatori, concludendo che i partecipanti che assumevano la combinazione avevano miglioramenti significativi nel calcio dell’arteria coronarica e nei livelli di proteina C-reattiva. I risultati hanno suggerito anche un miglioramento della salute del cuore.

Inibisce la formazione di nanoplacche

In uno studio del 2004 pubblicato su Wiener Medizinische Wochenschrift è stato dimostrato come l’aglio inibisce la formazione di nanoplacche (placca nelle fasi iniziali di formazione) e quindi anche la formazione della placca arteriosclerotica.

Protegge dalla rigidità aortica

Uno studio pubblicato su Circulation ha preso in esame un gruppo di adulti sani a cui veniva somministrato aglio in polvere per due anni ed è stata poi misurata l’elasticità delle loro aorte. Il consumo di aglio in polvere si è rilevato utile per rallentare gli aumenti della rigidità aortica legati all’avanzare dell’età.

Riduce la progressione dell’aterosclerosi

In uno studio pubblicato su Preventive Medicine l’estratto di aglio è stato combinato con degli integratori (vitamina B12, acido folico, vitamina B6 e L-arginina) per analizzare gli effetti sui biomarcatori infiammatori e di ossidazione, sulla funzione vascolare e sulla progressione dell’aterosclerosi. Il mix si è rilevato efficace nel migliorare la salute vascolare e nel ridurre la progressione dell’aterosclerosi.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Ti potrebbero interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureando di Organizzazione e marketing per la comunicazione d'impresa all'Università La Sapienza, appassionato del web e delle dinamiche del mondo digitale.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook