Carenza di vitamina B12: il segnale inconfondibile quando ti alzi al mattino che ne sei pericolosamente a corto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un apporto giornaliero di B12 è necessario per avere uno stile di vita attivo e in generale godere di buona salute. Uno dei sintomi più comuni, che ti aiuterà a capire se hai bisogno di aumentare la quantità ingerita, è la stanchezza a riposo.

La carenza di vitamina B12 può avere molti effetti collaterali sulla tua salute: uno di questi, la stanchezza anche a riposo, anche chiamata astenia.

Per molte persone, infatti, la stanchezza purtroppo non passa anche con una buona dormita, intendendo una notte di sonno profonda e senza disturbi. La fonte di questo disagio si trova proprio nella mancanza di vitamina B12: questa è responsabile per la produzione di globuli rossi e la loro capacità di trasportare ossigeno. Senza la giusta capacità, il nostro corpo non è in grado di ristabilire i suoi livelli di energia, per questo dormire non basta a sentirsi meglio.

La carenza di vitamina B12 può diventare, con il tempo, un grave problema per il corpo, perché quelli che sono sintomi temporanei possono diventare permanenti se non vengono gestiti in tempo. Oltre all’astenia, ovvero l’affaticamento a riposo, sono considerati sintomi di una mancanza di vitamina B12:

  • disturbi della vista
  • intorpidimento o formicolio alle mani e ai piedi
  • ittero
  • infiammazione e gonfiore della lingua
  • difficoltà respiratorie anche in assenza di esercizio fisico
  • mal di testa frequenti
  • pallore
  • tachicardia
  • disturbi dell’equilibrio
  • difficoltà di concentrazione e di memoria

Di tutti questi, però, il più comune è sicuramente l’astenia. Da un recente sondaggio condotto nel Regno Unito, è emerso come più del 90% delle persone con una deficienza di B12 manifesti sintomi di stanchezza, accompagnato da glossite (34%) e perdita di capelli, ulcere nella cavità orale e difficoltà della vista (30%).

Il metodo più sicuro per accertare se soffri davvero per una quantità insufficiente di vitamina B12 è con un’analisi del sangue mirata. Consulta il tuo medico se riscontri i sintomi descritti in precedenza.

Nel caso in cui tu sappia già che hai bisogno di assumere di più di questa vitamina, allora puoi risolvere in due modi:

  1. cambiando la tua alimentazione – se stai cercando un alimento ricco di vitamina b12, quello è la marmite (e l’equivalente 100% vegetale, la Vegemite),  ma ci sono anche integratori per i vegani, che hanno qualche difficoltà ad avere un apporto sufficiente di B12.
  2. iniezioni di vitamina B12 – nel caso in cui il tuo sia un caso molto grave di mancanza di questa vitamina, potresti dover ricorrere a delle iniezioni ricostituenti

Nel caso in cui soffri di forte stanchezza al mattino insieme ad alcuni dei sintomi descritti in precedenza, chiedi subito consigli al tuo medico per trovare insieme una terapia che possa aiutarti a fornire tutti i nutrienti fondamentali al tuo corpo.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureando in Letterature e Culture Comparate all'Università dell'Orientale di Napoli. Si occupa di letteratura, sport, cucina e ambiente, collaborando anche con una nota rivista letteraria partenopea.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook