Trovate micotossine nelle cialde e nelle capsule del caffè, i lotti e i marchi da non consumare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il richiamo per "rischio chimico" di lotti di cialde e capsule riguarda tre marchi di caffè di un unico produttore. "Potenziale valore di ocratossina oltre il limite di legge"

“Potenziale valore di ocratossina oltre il limite di legge”, così il Ministero della salute dispone il richiamo dal mercato cialde e apsule “Espresso arabica” del caffè Trombetta, prodotte nello stabilimento di Pomezia, vicino a Roma.

Lo stesso prodotto si trova anche con i marchi “Lo zio d’America” e “Cialda Consilia”, di cui avevamo già pubblicato il richiamo. Il ministero ha chiesto i consumatori di riportare i prodotti al punto vendita qualora ne avessero acquistato dei lotti indicati.

In particolate, si tratta di:

  • Caffè Trombetta Arabica con lotto di produzione 02AD07B con data di scadenza 07/02/2024
  • capsule compatibili espresso Caffè Trombetta “Zio d’America” con lotto di produzione 01CD07B con scadenza 07/02/2024 e con lotto 02CD05B
  • cialde “Consilia Espresso Arabica” con lotto di produzione 01DD04B con scadenza 04/02/2024
zioamerica capsule

©Ministero Salute

Cos’è l’ocratossina

Si tratta di una micotossina prodotta naturalmente da alcune muffe. Si trova principalmente nei cereali, nel caffè, nella frutta secca e nel vino. È un accertato cancerogeno per gli animali, ma al momento ancora non ci sono dati sufficienti per dimostrarne la cancerogenicità per l’uomo. Può provocare danni all’intero organismo.

Come si legge sul sito dell’EFSA:

Dall’ultima valutazione EFSA del 2006 sono emersi nuovi dati che indicano che l’OTA può essere genotossica poiché danneggia direttamente il DNA. Gli esperti hanno confermato che può essere anche cancerogena per il rene. Pertanto gli esperti hanno calcolato il cosiddetto margine di esposizione (MOE). Si tratta di un calcolo utilizzato dai valutatori del rischio per analizzare possibili timori in termini di sicurezza derivanti dalla presenza in alimenti e mangimi di sostanze sia genotossiche sia cancerogene.

trombetta caffè

©Ministero Salute

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Ministero della Salute

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook