Ritirati burro Granarolo e Buon Pascolo per presenza di allergeni non dichiarati

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il ministero della Salute ha disposto il richiamo di un lotto di burro Granarolo e Buon Pascolo per presenza di glutine non dichiarato

Nuova allerta alimentare che riguarda il burro. Il Ministero della Salute ha ritirato un lotto venduto da più marche per presenza di allergeni non dichiarati in etichetta.

Se siete celiaci o intolleranti al glutine fate attenzione a questi prodotti, richiamati dal ministero della Salute proprio in quanto vi sarebbe presenza di glutine non indicata sulla confezione.

Si tratta del lotto 250821 venduto a marchio Granarolo da 1 kg e Burro del Buon Pascolo da 1 kg con data di scadenza 25/08/2021.

ritiro burro granarolo

allerta burro buon pastore

Entrambi i prodotti sono stati prodotti dall’azienda Gra-Com Srl, nello stabilimento di via Emilia Est 90/A a Castelfranco Emilia, in provincia di Modena.

Un terzo richiamo, sempre con lo stesso lotto, riguarda il burro da 250 grammi  GRA- COM Srl. 

burro richiamo ministero salute

Se avete acquistato uno di questi prodotti e siete allergici al glutine, non consumatelo e riportatelo immediatamente al punto vendita per un cambio o un rimborso. 

Fonte: Ministero della Salute

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook