Richiamati strozzapreti per presenza di frammenti metallici: marca e lotto da non consumare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il ministero della Salute ha diramato l'allerta alimentare che riguarda gli strozzapreti del Fumaiolo del marchio omonimo. Un lotto di questo prodotto potrebbe essere contaminato da frammenti metallici

Come conservare l'avocado

Nuova allerta alimentare che riguarda la pasta e in particolare un lotto di strozzapreti a marchio Fumaiolo. In seguito ai controlli, il produttore stesso ha richiamato il prodotto in quanto potrebbe presentare il rischio di presenza di frammenti metallici al suo interno.

Gli strozzapreti oggetto del richiamo sono prodotti dall’azienda Fumaiolo Srl nello stabilimento di via dei Laghi 32/b, ad Alfero Verghereto (provincia di Forlì-Cesena). Il marchio di identificazione è IT H 507 P CE.

Il ministero della Salute ha diramato sul suo sito l’allerta, specificando che gli strozzapreti sono venduti in confezioni da 400 grammi e che il lotto a cui fare attenzione è il seguente:

  • 004/22 – termine minimo di conservazione (Tmc) 31/03/2023

Il motivo del richiamo è la:

possibile presenza di frammenti di corpo estraneo metallico dovuto a rottura attrezzatura di lavoro.

richiamo strozzapreti fumaiolo

©Ministero della Salute

L’azienda e il Ministero consigliano dunque a chi ha acquistato questo prodotto di verificare immediatamente il lotto, e nel caso corrisponda a quello segnalato di non consumare gli strozzapreti ma di riportarli immediatamente al punto vendita.

Leggi tutte le nostre allerte alimentari.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte:  Ministero della Salute

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook