Pericolo salmonella, ritirato salame dal commercio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il Ministero della Salute ha disposto il richiamo del Salame casereccio commercializzato da Salumi Vida per rischio microbiologico

Il Ministero della Salute disposto il richiamo del salame casereccio commercializzato da Salumi Vida per rischio microbiologico.

I salami richiamati sono identificabili dal Lotto di produzione P193030, venduti in confezioni da circa 1,8 chilogrammi con scadenza 01/11/2020.

Poiché il lotto oggetto del richiamo potrebbe essere contaminato da salmonella, un batterio Gram-negativo diffuso nell’ambiente che può contaminare gli alimenti. Nell’uomo, l’esposizione a salmonella causa diverse malattie infettive tra cui la salmonellosi e la febbre tifoide.
I sintomi variano da disturbi del tratto gastrointestinale a manifestazioni più gravi e la malattia può essere maggiormente pericolosa per bambini, anziani e persone immunodepresse.

Pertanto, chi avesse acquistato il salame casereccio oggetto del richiamo è invitato a restituirlo al punto vendita.

Salame casereccio ritirato

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook