Naturasì ritira pesto bio: pezzi di vetro nel sugo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nuovo richiamo per Naturasì che ha ritirato dal mercato il pesto bio alla genovese per la presenza di pezzi di vetro

Nuovo richiamo per Naturasì che ha ritirato dal mercato il pesto bio alla genovese per la presenza di pezzi di vetro.

La catena di negozi rende nota una nuova allerta. Questa volta ad essere ritirato dagli scaffali dei punti vendita è stato il pesto alla genovese bio nel formato da 90g Ecor con data di scadenza 25/06/2019.

La motivazione è la possibile presenza di frammenti di vetro.

“Chiediamo a tutti gli acquirenti di controllare le scorte in casa e di NON consumare il prodotto suddetto ma di restituirlo al proprio negoziante che provvederà a sostituirlo o rimborsarlo oltre che a chiarire eventuali dubbi” fa sapere Naturasì tramite il proprio sito.

pesto vetro copia

Si tratta del secondo richiamo di questo tipo da parte di Naturasì. Nei giorni scorsi infatti, la catena di supermercati aveva ritirato dagli scaffali anche le baguette per la possibile presenza di pezzi di plastica appuntita.

In particolare, ad essere stata ritirata è la baguette classica Schinitzer gluten free da 360 grammi con data di scadenza 03/01/2018.

Se avete acquistato il pesto Ecor da 90 grammi o la baguette non consumatele e riportatele in negozio per ottenere un cambio o un rimborso.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook