Eccesso di mercurio nel pesce spada, richiamati oltre 300 kg per metalli pesanti oltre ai limiti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Attenzione al pesce spada dei marchi Alfrisa e Gio' Mare srl. Il rischio è la presenza di mercurio oltre i limiti consentiti

Come conservare al meglio le fragole

Attenzione al pesce spada dei marchi Alfrisa e Gio’ Mare srl. Il rischio è la presenza di mercurio oltre i limiti consentiti. Per questo Sogegross ha diffuso il richiamo di due lotti di prodotti

Mercurio e pesce spada, un binomio fin troppo frequente. Lo conferma la nuova allerta alimentare segnalata da Sogegrossl che ha coinvolto due prodotti.

Il primo è  lotto di filone di spada di pesce spada decongelato (XIPHIAS GLADIUS) a marchio Alfrisa.  Il prodotto coinvolto è di origine spagnola ed è contraddistinto dal numero di lotto 423534. In Italia è commercializzato da Eurofish Napoli srl ma viene  prodotto da Alimentos friorizados s.a.u., con sede a Barnbera del Valles, Barcellona. Purtroppo si tratta di un richiamo imponente che riguarda addirittura 70 colli del peso complessivo di 280,74kg. C

Il secondo prodotto ritirato è il Filone di pesce spada del fornitore Gio’Mare Srl, Questa volta il lotto ha un peso complessivo di 3,93 kg ma il motivo del richiamo è ancora la presenza di mercurio oltre i limiti consentiti.

  • Per leggere l’avviso di sicurezza di Gio’Mare Srl, clicca qui
  • Per leggere l’avviso di sicurezza di Alfrisa, clicca qui

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook