Bevande vegetali di Esselunga richiamate per contaminazione microbiologica: i lotti a cui fare attenzione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nuova allerta alimentare che riguarda le bevande vegetali Smart vendute da Esselunga. Alcuni lotti sono stati richiamati a causa di una possibile contaminazione microbiologica

Come conservare l'avocado

Esselunga ha reso noto sul suo sito il richiamo precauzionale di due lotti di bevande vegetali. Si tratta di prodotti a base di soia e riso del marchio Esselunga Smart.

Sia la bevanda di soia che quella di riso sono prodotte per Esselunga da Abafoods Srl nello stabilimento di via Cà Mignola Nuova 1775 a Badia Polesine (provincia di Rovigo).

Più nello specifico, i prodotti richiamati sono venduti in confezioni da un litro e i due lotti da non consumare sono i seguenti:

  • Bevanda di soia Esselunga Smart L: 220706 – termine minimo di conservazione (Tmc) 06/07/2023
  • Bevanda di riso Esselunga Smart L: 220629 – termine minimo di conservazione (Tmc) 29/06/2023

L’allerta è stata diramata per entrambi i prodotti a causa di una possibile contaminazione microbiologica.

bevanda di soia richiamo

@Esselunga

Come si legge nel comunicato relativo all’allerta:

Il richiamo si applica SOLO al LOTTO E RELATIVA SCADENZA SOPRA ELENCATI. ALTRI PRODOTTI E LOTTI DEL MARCHIO NON SONO INTERESSATI. Invitiamo le persone che hanno acquistato questo prodotto a non consumarlo e a riportarlo al negozio di acquisto.

Leggi tutte le nostre allerte alimentari.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok |   Youtube

Fonte: Esselunga

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook