Attenzione! Ritirati mix di frutti rossi e bacche di Goji: pesticida Carbofuran oltre i limiti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il Ministero della Salute ha annunciato il richiamo dal mercato di sei lotti di mix di frutti rossi e bacche di Goji per la presenza del pesticida Carbofuran oltre i limiti. Ecco la lista dei lotti interessati

Troppo Carbofuran in alcuni prodotti venduti nei supermercati italiani. In questi giorni il Ministero della Salute ha annunciato il richiamo dal mercato di sei lotti di mix di frutti rossi e bacche di Goji a marchio Manuzzi e Manusol in quanto non risultati idonei per il “superamento dei limiti di sostanza attiva su Carbofuran” (0,049 +/- 0,025).

Il Carbofuran, usato per controllare gli insetti in varie colture da campo (tra cui soia, patate e mais), è uno dei pesticidi carbammati più tossici per l’uomo. Per tale motivo, a seguito della segnalazione da parte degli stessi fornitori, il Ministero della Salute ha disposto il ritiro dei lotti interessati, invitando chi li avesse acquistati a non consumarli. 

Ecco la lista dei lotti interessati da un’elevata presenza di Carbofuran:

  • MISTO FRUTTI ROSSI 0,99 in confezioni da 70 grammi (lotto 2110111 con scadenza 31/03/2021; lotto 2014206 con scadenza 31/03/2021)
  • BACCHE DI GOJI MANUSOL nelle confezioni da 50 grammi (lotto 2011305 con scadenza 31/03/2021; lotto 2021106 con scadenza 31/05/2021)
  • BACCHE DI GOJI MANUZZI nelle confezioni da 65 grammi (lotto 2012408 con scadenza 31/03/2021; lotto 2022111 con scadenza 31/05/2021)

Fonte: ministero della Salute

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook