Allerta alimentare: ritirato il formaggio Torta de Canarejal per Listeria

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nuova allerta alimentare e nuovo allarme Listeria. Annunciata dal sistema di controllo europeo Rasff e confermata dall'Ufficio federale della sicurezza alimentare tedesco, l'allerta riguarda il formaggio di pecora “Torta de Canarejal” prodotto dall'azienda spagnola Canarejal

Nuova allerta alimentare e nuovo allarme Listeria. Annunciata dal sistema di controllo europeo Rasff e confermata dall’Ufficio federale della sicurezza alimentare tedesco, l’allerta riguarda il formaggio di pecora “Torta de Canarejal” prodotto dall’azienda spagnola Canarejal.

Si tratta di un formaggio a pasta morbida prodotto con latte crudo. Secondo il Rasff, sarebbero state trovate tracce del batterio Listeria Monocytogenes nelle confezioni da 250 grammi contrassegnate dai seguenti codici EAN: 8437013329095, 8436044441417.

Il prodotto è stato lanciato a livello nazionale nel mercato attraverso vari rivenditori e Cash&Carry. L’invito è quello di non consumare questo lotto di formaggio e di riportarlo presso il punto vendita acquistato per la sostituzione e il rimborso.

Il batterio può causare seri problemi di salute. La listeriosi è di solito accompagnata da sintomi simili a quelli dell’influenza e da disturbi gastrointestinali, con febbre, dolori muscolari, nausea e diarrea. In alcuni casi potrebbe essere pericolosa per la vita soprattutto per le persone con immunodeficienza, anziani, malati, bambini o donne in gravidanza.

Per queste ultime il rischio è di aborto spontaneo o parto prematuro, morte in utero o infezione del feto.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

MICOTOSSINE NELLA FARINA DI MAIS BRAMATA CONAD

ALLERTA ALIMENTARE: RITIRATI BISCOTTI WEIHNACHTSKEKSE PER RISCHIO SALMONELLA

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook