Aflatossine nelle arachidi tostate bio in guscio: marca e lotti del nuovo richiamo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nuova allerta alimentare che riguarda alcuni lotti di arachidi tostate bio in guscio del marchio La Cenerentola in cui sono presenti aflatossine

Nel Regno Unito emessa una moneta per celebrare il 50° del Pride

Il ministero della Salute tramite il suo sito ha reso noto il richiamo di alcuni lotti di arachidi tostate bio in guscio. L’azienda interessata dall’allerta è La Cenerentola Srl, che ha prodotto le arachidi nello stabilimento di Somma Vesuviana (Napoli).

Come segnala l’allerta, il problema è la “presenza di aflatossine” in alcune buste di arachidi da 150 grammi, da 250 grammi e da 4 kg.

I numeri dei lotti lotti a cui fare attenzione sono i seguenti:

  • 354/21
  • 254/21
  • 351/21
  • 363/21

richiamo arachidi bio

Data la presenza di pericolose aflatossine, micotossine genotossiche e cancerogene, è assolutamente sconsigliato consumare queste arachidi che vanno invece immediatamente riportate al punto vendita in cui sono state acquistate.

Leggi tutte le nostre allerte alimentari.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Ministero della Salute

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook