Acqua Claudia richiamata per possibile presenza di staffilococco: i lotti a cui fare attenzione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ritirati due lotti di acqua Claudia (sia bottiglie da un litro e mezzo che da mezzo litro) a causa della possibile presenza di Staffilococco aureo

Nel Regno Unito emessa una moneta per celebrare il 50° del Pride

Una nuova allerta alimentare riguarda questa volta un’acqua minerale molto nota, la Claudia, sia in versione da 1 litro e mezzo che in quella da mezzo litro. In alcuni lotti di quest’acqua effervescente naturale potrebbero essere presenti dei batteri e in particolare lo Staffilococco aureo.

A darne notizia è il Ministero della Salute sul suo sito dove nel modello di richiamo specifica che l’allerta riguarda due lotti di Acqua Claudia.

Nello specifico bisogna stare attenti a non consumare le bottiglie che riportano i seguenti numeri e data di scadenza:

  • Confezione da 1,5 litri: L21111 – data di scadenza 21-04-2023
  • Confezione da 0,5 litri: L21191 – data di scadenza 29-04-2023

acqua claudia

In entrambi i casi, l’acqua minerale richiamata è stata prodotta nello stabilimento di via della Sorgente Claudia 5, ad Anguillara Sabazia.

Chiunque avesse uno dei lotti segnalati deve riportarlo immediatamente al punto vendita in cui l’ha acquistato.

richiamo acqua claudia 2 1 litro e mezzo

Leggi tutte le nostre allerte alimentari.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Ministero della Salute

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook