Tappetino svedese: un metodo dolce contro insonnia e problemi di schiena

tappetino-chiodato

Durante una delle lezioni di naturopatia che ho seguito l’anno scorso si è parlato del tappetino svedese ed ho subito pensato: devo provarlo! Le cose più strane e particolari mi attirano, è più forte di me, poi è passato un po’ di tempo e me lo sono dimenticato… Fortunatamente c’ha pensato Google a ravvivare il mio interesse sopito e così, finalmente, qualche mese fa l’ho acquistato.

Molti di voi si staranno chiedendo: cos’è il tappetino svedese? In realtà un semplice tappetino a cui sono stati applicati dei dischetti dotati di micro-punte che agiscono sul corpo per agopressione stimolando il rilascio di endorfina e ossitocina, sostanze che il corpo produce naturalmente e che hanno proprietà rilassanti ed analgesiche.

Chiamato anche tappetino chiodato, il tappetino svedese è consigliato a chi ha problemi e tensioni alla schiena o alla cervicale ma anche a chi soffre di insonnia. Si può posizionare sul letto, su una poltrona o direttamente a terra, a seconda della zona su cui si vuole agire o della propria comodità.

Bisogna dedicare al relax sul tappetino almeno 20/30 minuti 3 volte a settimana o più, a seconda delle esigenze. Sarebbe buona cosa aiutare il rilassamento posizionandosi in una stanza tranquilla, mettendo della musica soft e facendo respiri profondi (c’è anche chi medita mentre sta sul tappetino).

Il tappetino svedese si può utilizzare anche per fare una generica riflessologia plantare, posizionandolo ad esempio sotto la scrivania quando si sta al pc e premendo entrambi i piedi sopra i dischetti chiodati in maniera uniforme.

Per mia esperienza personale quello che posso dirvi è che questo tappetino è davvero molto rilassante, io lo uso direttamente sul letto per una mezzoretta prima di andare a dormire un paio di volte a settimana ed è una sensazione piacevole. Ognuno però ha la sua sensibilità personale per cui è possibile, soprattutto le prime volte, provare un po’ di fastidio a causa dell’aderenza del corpo ai piccoli “chiodini”. Meglio quindi iniziare ad usarlo poco alla volta, per vedere l’effetto che ha sul proprio corpo.

È sconsigliato usare questo tappetino durante la gravidanza o se si hanno lesioni o irritazioni della pelle (psoriasi, infiammazioni, insolazioni, ecc.), malattie croniche o disturbi seri, in tutti gli altri casi è superconsigliatissimo!

È possibile acquistare il tappetino online:

Tappetino chiodato per agopressione

Alla prossima

Francesca

Seguite il mio blog anche su Facebook, iscrivetevi alla pagina NaturoMania !

Twitter: NaturoManiaBlog

Leggi anche:

10 buoni motivi per rivolgersi ad un naturopata

Seat

Auto a metano, il self service darà una nuova spinta?

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

Yves Rocher

Premio Terre de Femmes e l’impegno di Yves Rocher nella tutela dell’ambiente

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

corsi pagamento

seguici su facebook