Argento colloidale: un antibiotico naturale dai mille utilizzi

immagine

Ho appena finito di leggere un breve manualetto sull’argento colloidale e sono rimasta molto colpita sia dalle proprietà di questa semplice soluzione fatta di acqua distillata e particelle finissime d’argento, che dai vari utilizzi che se ne possono fare. Ho trovato testimonianze molto positive di chi lo utilizza (potete leggerne alcune qui) e ho chiesto a persone competenti di mia fiducia che cosa ne pensassero e la risposta è stata questa: “l’argento colloidale ha proprietà straordinarie“. Così mi sono documentata e mi si è aperto di fronte un mondo…

L’argento è stato utilizzato durante la storia in più occasioni come antibiotico naturale dato che non esistevano ancora gli antibiotici chimici che noi tutti oggi conosciamo. Questa soluzione naturale è in grado infatti di agire su più fronti eliminando non solo virus e batteri ma anche funghi di ogni specie, in sostanza può neutralizzare l’effetto di ‘qualsiasi’ (così dicono!) essere monocellulare senza però incidere in alcun modo sugli enzimi del nostro corpo.

Vediamo allora quali sono i possibili utilizzi…

USO TOPICO:

Sembra che con l’argento colloidale si ottengano ottimi risultati sia in caso di ustioni (dato che va a stimolare la formazione di nuove cellule), sia in caso di acne, ferite, eritemi, verruche, psoriasi, micosi e tante altre problematiche della pelle. Non brucia e si può applicare direttamente sulle ferite aperte oppure si può lasciare agire, ad esempio sulle verruche, coprendole con un cerotto umido da applicare per più giorni. È possibile utilizzarlo anche per infezioni ad occhi e orecchie.

USO INTERNO (vi sconsiglio l’autoprescrizione!!! Bisogna saper valutare bene il dosaggio e scegliere un prodotto di qualità dato che ce ne sono molti sul mercato non affidabili):

Con l’argento colloidale si possono trattare tutti quei disturbi dovuti alla presenza di virus, batteri o funghi nel nostro corpo. Cioè quasi tutto 😉 tra le cose più comuni ci sono :

Infezioni alle vie respiratorie

Problemi intestinali e dirette conseguenze (comprese colite e candida)

Cistiti e irritazioni alla vescica

Influenza

Ma è in grado di alleviare anche altri disturbi come allergie, reumatismi e artrite. Con l’assunzione di argento colloidale si rafforza inoltre il sistema immunitario tanto che qualcuno lo considera un vero e proprio secondo sistema immunitario in grado di lavorare in stretta connessione con il primo!

Altri utilizzi dell’argento colloidale sono per:

Depurare l’acqua delle piscine

• Migliorare la conservazione dei cibi fatti in casa

Eliminare funghi e parassiti dalle piante

• Eliminare il marciume del legno e le muffe

Disinfettare la lettiera degli animali domestici

Sterilizzare qualunque oggetto

Lavare frutta e verdura

L’argento colloidale è stato usato con successo anche sugli animali per combattere infezioni dovute a batteri e parassiti.

Mi sembra un prodotto interessante, quanto meno da valutare…se qualcuno di voi l’ha già usato con successo mi faccia sapere…

Se invece volete documentarvi meglio sull’argomento potete leggere “Uso terapeutico dell’argento colloidale. Prezioso antibiotico naturale” Macro Edizioni.

A presto

Francesca 🙂

Seguite il mio blog anche su Facebook, iscrivetevi alla pagina NaturoMania !

Twitter: NaturoManiaBlog

DISCLAIMER: Tutte le informazioni contenute nel seguente articolo e nelle risposte ai commenti non devono considerarsi sostitutive del consulto medico.

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

corsi pagamento

seguici su facebook