Agopuntura: efficace anche sugli animali

b2ap3_thumbnail_foto-ag-ridimensionata.jpg

Tanto per iniziare con le presentazioni di questo blog dedicato agli animali da compagnia e le terapie naturali che si possono intraprendere per la loro cura, vi parlerò dell’agopuntura, metodo terapeutico molto efficace e potente e che può essere appunto utilizzato sia sull’uomo che sugli animali.

L’agopuntura rientra nella Medicina Tradizionale Cinese. Si basa sul principio che il corpo è percorso da una serie di canali energetici che agiscono specificatamente su determinati organi o per determinate funzioni; infatti possono essere suddivisi in diverse categorie (principali, straordinari, tendinomuscolari, ecc.), ma tutti hanno la funzione di distribuire l’energia in tutte le parti dell’organismo.

In condizioni normali l’energia scorre liberamente e fin quando questo avviene non si riscontrano problemi; quando però il suo libero fluire viene ostacolato, ecco che insorgono dolori, disfunzioni e malattie vere e proprie di diversa natura. La stimolazione di punti precisi situati sui canali energetici (chiamati agopunti) ha la funzione di eliminare tali blocchi; questo avviene mediante la semplice infissione di aghi, oppure ricorrendo anche alla moxicombustione.

L’agopuntura può essere utilizzata nella terapia di qualsiasi disturbo: gastrointestinale, respiratorio, urinario, ginecologico, psichico/comportamentale, a carico del sistema osteomuscolare, circolatorio. Può essere usata come unico metodo curativo o in associazione a terapie già in corso che vede l’utilizzo anche di farmaci, permettendone così la riduzione progressiva della dose e quindi una diminuzione degli effetti collaterali.

Rientra in quelle che viene definita “medicina olistica“, in quanto l’individuo (sia uomo che animale) viene considerato nel suo insieme, prendendo in esame sia il corpo che la mente; questo è importante poi nell’impostazione della terapia, per adeguarla così al singolo soggetto; già durante la visita infatti oltre a considerare segni/sintomi specifici individuati e lamentati dal paziente, si cerca di inquadrare quest’ultimo in uno dei così detti “cinque elementi” (Legno, Fuoco, Terra, Metallo, Acqua) in base alle sue caratteristiche sia fisiche che mentali. La visita in Medicina Tradizionale Cinese inoltre è piuttosto diversa da quella che abitualmente viene effettuata per medicina occidentale tradizionale: il soggetto viene inizialmente visto nel suo insieme e poi zona per zona, viene effettuato l’esame della lingua (ogni sua area corrisponde a un determinato organo, così come avviene anche negli occhi, sulle orecchie,…), la rilevazione dei polsi, la palpazione dei Bach Shu (punti localizzati parallelamente alla colonna vertebrale sul meridiano della Vescica e correlati anche questi ai diversi organi dell’organismo).

L’agopuntura non è dolorosa (e questo spesso è il quesito che si pongono i proprietari di animali, che vedono nell’ago una tortura per il proprio amico a quattro zampe), può risultare forse un pò fastidiosa solo nel momento dell’infissione degli aghi; a volte si riscontra localmente anche un leggero calore, ma questo sta a testimoniare che l’ago sta lavorando.

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Seat

Auto a metano, il self service darà una nuova spinta?

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

Yves Rocher

Premio Terre de Femmes e l’impegno di Yves Rocher nella tutela dell’ambiente

corsi pagamento

seguici su facebook