Panelle siciliane

Ecco come preparare le panelle (ovvero frittelle di farina di ceci) uno dei piatti più popolari della cucina siciliana, o meglio, di Palermo.

Facilissime da realizzare, richiedono l'uso di pochissimi ingredienti farina di ceci e olio di semi per friggere. A piacere potete aggiungere un po' di pepe.

Ingredienti

  • Tempo Preparazione:
    15 minuti
  • Tempo Cottura:
    20
  • Tempo Riposo:
  • Dosi:
  • Difficoltà:
    bassa

Panelle siciliane: preparazione

panelle

In una pentola fate sciogliere a freddo 200 grammi di farina di ceci in mezzo litro di acqua salata, facendo attenzione che non si formino grumi. Aggiungete un po' di pepe e mettete sul fuoco a fiamma bassissima mescolando continuamente.

Tenete sul fornello per circa 15 minuti, o fino a quando l'impasto non inizierà a staccarsi dalle pareti della pentola.
A questo punto, versate rapidamente il composto di ceci su una superficie liscia e bagnata (come ad esempio un tavolo di marmo o di legno) e spianatelo con un coltello in modo da renderlo il più sottile possibile.

Lasciate raffreddare la pasta per qualche minuto, poi tagliatela in rettangoli; fatto questo, scaldate in una padella abbondante olio di semi e fatevi soffriggere le panelle fino a quando non saranno leggermente dorate.

Potete mangiarle così oppure metterle all'interno di un morbido panino. Comunque sia, il risultato sarà ottimo!

In alternativa, per renderle più leggeri potete provare a cuocere le panelle al forno.

panelle-di-ceci-al-forno

Verdiana Amorosi

www.lacucinadiverdiana.it

Per altre ricette con la farina di ceci:

Per sapere come utilizzare in modo alternativo la farina di ceci o come farla da soli:

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram