falafel fave cover

Falafel di fave, la ricetta per preparare in casa delle polpettine di legumi interamente vegetali. Speziati e profumati hanno un gusto molto deciso in grado di conquistare anche i palati più esigenti. Uno street food goloso e primaverile che rappresenta un modo sicuramente accattivante e alternativo di proporre i legumi, in particolare le fave.

Anche se sono conosciuti e diffusi soprattutto quelli di ceci, questa pietanza mediorentale economica può essere preparata anche con fave e fagioli e rappresentava l'alternativa princiapale per sostituire  la carne nei giorni di digiuno dei Cristiani Egiziani. 

Attualmente vengono serviti con hummus, yogurt, pomodori o cetrioli sia al piatto che inseriti dentro la famosa piadina araba, i falafel sono lo street food vegetariano del Medio Oriente ed è possibile trovarle anche nelle stazioni di rifornimento del deserto.

Da cuocere rigorosamente in olio bollente, è consigliabile servire i falafel di fave subito dopo la loro cottura, se dovessero riposare troppo, infatti, il sapore delle spezie prenderebbe il sopravvento facendo così sbilanciare la loro fragranza.

Ingredienti

  • 300 gr di fave già sgranate
  • 1 cipolla grande
  • 2 spicchi d'aglio
  • 18 gr di acqua
  • 45 gr di farina di ceci
  • sale q.b.
  • curry q.b.
  • curcuma in polvere q.b.
  • farina di ceci aggiuntiva q.b.
  • olio di semi di girasole q.b.
  • Tempo Preparazione:
    15 minuti
  • Tempo Cottura:
    10 minuti
  • Tempo Riposo:
    -
  • Dosi:
    per 4 persone
  • Difficoltà:
    bassa

Come preparare i falafel di fave: procedimento

  • Mettere le fave in un robot da cucina,
  • pulire la cipolla e l'aglio, tagliarli grossolanamente ed aggiungerli nel robot,
  • iniziare a tritare ed aggiungere le spezie,
  • continuare a lavorare con il robot ed unire in fine l'acqua e la farina,
falafel fave 1
  • e tritare ancora fino ad ottenere un composto liscio e compatto,
  • con le mani umide formare con il composto delle polpettine e infarinarle con della farina aggiuntiva,
falafel fave 2
  • una volta formati i falafel friggerli in abbondante olio bollente fino a doratura,
  • a cottura ultimata metterli su carta da cucina per far assorbire eventuale olio in eccesso.
falafel fave 3
  • Servire i falafel ancora caldi per gustarne appieno la loro irresistibile fragranza. Se volete preparare anche la piadina clicca qui
falafel fave 4

Potrebbero interessarti:

Ilaria Zizza

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram