carciofi ripieni e fritti cover

Carciofi ripieni fritti, la ricetta di un secondo piatto sfizioso e saporito perfetto per utilizzare il anche pane raffermo. Variante vegetariana di un tradizionale piatto Salentino con un'impasto a base di carne, questi carciofi ripieni sono belli da vedere e golosi da mangiare.

Per questa ricetta sarebbe, non a caso, preferibile scegliere il carciofo Brindisino IGP, dal sapore dolce e tradizionalmente usato per i carciofi ripieni fritti salentini, ma ovviamente è possibile utilizzare anche altre varietà di carciofi, come ad esempio le mammole.
In base ai vostri gusti personali è possibile farcire e friggere i carciofi da crudi, oppure potrete prima lessarli per pochi minuti in acqua bollente.
Il ripieno a base di pane raffermo, uova e formaggio vegetale è arricchito con i gambi dei carciofi e con erbette aromatiche che, oltre a conferire colore e sapidità, permettono di eliminare del tutto l'utilizzo di sale aggiunto.

Ingredienti

  • 8 carciofi
  • 300 gr di pane raffermo
  • 1 rametto di salvia
  • timo essiccato q.b.
  • 3 uova
  • 80 gr di grana vegetale
  • 1 L di olio di semi di girasole
  • 1 limone
  • Tempo Preparazione:
    60 minuti circa
  • Tempo Cottura:
    15 minuti circa
  • Tempo Riposo:
    -
  • Dosi:
    per 4 persone
  • Difficoltà:
    medio/bassa

Come preparare i carciofi ripieni e fritti: procedimento

  • Pulire i carciofi, lasciare il bocciolo intero e metterli a bagno in una ciotola piena di acqua e limone per non farli ossidare.
  • Mettere in ammollo in acqua il pane raffermo e quando si sarà ammorbidito strizzarlo e sbriciolarlo raccogliendolo in una ciotola capiente,
  • affettare i gambi dei carciofi, lavare le foglie di salvia, tritarle con un coltello ed aggiungere il tutto al pane insieme alle uova, al formaggio e al timo ed impastare almagamando tutti gli ingredienti,
  • allargare ora i petali dei carciofi in modo da far spazio al ripieno,
  • e farcire ogni carciofo con l'impasto appena preparato (qualora l'impasto dovesse avanzare è possibile impastarci delle polpette e friggerle nell'olio)
carciofi ripieni fritti 1
  • friggere i carciofi in olio bollente rigirandoli delicatamente e a fine cottura metterli su carta da cucina per far assorbire eventuale olio in eccesso,
carciofi ripieni fritti 2
  • servire i carciofi ripieni e fritti ancora caldi.

Un consiglio in più:

Se preferite, o se avete difficoltà ad allargare i petali, è possibile dividere in due parti il carciofo per il senso della sua lunghezza, farcire così ogni metà e poi cuocere come da ricetta.

carciofi ripieni fritti 3

 Potrebbero interessarti anche altre:

 

Ilaria Zizza

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram