culurgiones ravioli sardi
I culurgiones sono i tradizionali ravioli sardi ripieni di patate. La ricetta che vi proponiamo è tipica dell’Ogliastra, ma in altre zone dell’isola si trovano delle varianti di questo piatto. In realtà la ricetta può differenziarsi leggermente per quanto riguarda gli ingredienti persino da una famiglia all’altra.
 

La fase che richiede una certa attenzione nella preparazione dei culurgiones è la classica chiusura a spiga che serve per sigillare bene il ripieno nell’impasto dei ravioli. Se non l’avete mai sperimentata o vi sembra complicata, potrete semplicemente formare dei ravioli da chiudere a mezzaluna.

Potete vedere qui un video che mostra come fare la chiusura a spiga

Ecco la ricetta per preparare in casa i ravioli sardi ripieni di patate (o colurgiones).

 

Ingredienti

  • 200 gr di semola di grano duro
  • 100 gr di farina di grano tenero
  • 150 ml di acqua
  • 500 gr di patate
  • 100 gr di formaggio in salamoia 
  • Foglie di basilico fresco (o di menta)
  • Sale e pepe
  • Sugo di pomodoro per condire
  • Formaggio grattugiato (pecorino sardo)
  • Tempo Preparazione:
    20 minuti
  • Tempo Cottura:
    2 minuti
  • Tempo Riposo:
  • Dosi:
    per 4 persone
  • Difficoltà:
    bassa

Ravioli sardi ripieni di patate: preparazione

Mescolate la semola di grano duro e la farina, setacciatele, versatele sulla spianatoia e aggiungete acqua a poco a poco. Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo ed elastico. Stendete l’impasto con uno spessore di circa 2 o 3 mm con l’aiuto della macchina per la pasta fresca. Formate tante strisce dello spessore di circa 10 cm da cui ricavare dei dischi con l’aiuto del bordo di un bicchiere inumidito

Lessate le patate e passatele con lo schiacciapatate, unite il formaggio, insaporite con sale e pepe, aggiungete l’olio extravergine e amalgamate per formare un composto compatto e omogeneo che sarà il vostro ripieno. Al ripieno aggiungete anche delle foglie di basilico o di menta tritate, a seconda dei vostri gusti.

culurgiones ravioli sardi patate

Al di fuori della Sardegna è quasi impossibile trovare l’esatto formaggio (fisciu) che si usa per preparare i culurgiones tradizionali. È un formaggio in salamoia che nel sapore ricorda la feta ma che risulta più morbido. Vi consigliamo allora di utilizzare del formaggio caprino fresco da abbinare al pecorino per il ripieno dei vostri culurgiones fatti in casa per un totale di circa 100 grammi.

Disponete un cucchiaino di ripieno in ogni disco e chiudete ogni raviolo a spiga o a mezzaluna. I culurgiones cuociono in pochi minuti in acqua bollente e salata. Sono pronti quando vengono a galla.

Scolateli uno ad uno con la schiumarola, disponeteli nei piatti, conditeli con il sugo di pomodoro e guarniteli con qualche foglia di basilico fresco. Buon appetito!

Marta Albè

Leggi anche:

 

maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
banner colloqui dobbiaco
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram