Latte di nocciola: una ricetta semplicissima per farlo in casa

b2ap3_thumbnail_latte-di-nocciola.jpg

Sono particolarmente golosa di bevande vegetali, adoro il latte di mandorla, di riso, di cocco, ecc. Oggi ho provato a fare in casa il latte di nocciola seguendo una ricetta davvero semplicissima, basta avere un frullatore e 10/15 minuti di tempo per preparare una bevanda vegetale fresca che si può conservare per un paio di giorni in frigo.

I vantaggi di farsi in casa le proprie bevande vegetali sono diversi: si può risparmiare un po’ rispetto a quelle che si comprano già pronte, si possono scegliere gli ingredienti migliori per prepararle, si può dolcificare a piacere in modo naturale o addirittura non dolcificare, e infine si evita di comprare latti vegetali confezionati che a volte contengono basse percentuali di frutta secca, alte dosi di zuccheri aggiunti o altro.

Ecco come preparare il latte di nocciola…

INGREDIENTI

100 grammi di nocciole sgusciate

800 ml di acqua

2/3 cucchiai di sciroppo di riso, agave o altro dolcificante naturale (la dose può variare in base ai vostri gusti)

PREPARAZIONE

La sera prima mettete a mollo le nocciole in abbondante acqua, la mattina scolatele, sciacquatele e inseritele nel frullatore per tritarle finemente. A questo punto aggiungete acqua fino al punto in cui arrivano le nocciole tritate e date un’altra frullata al tutto. Infine aggiungete l’acqua rimasta e continuate a mixare per qualche minuto. Ora non resta che procurarvi una bottiglia di vetro e un passino attraverso il quale filtrare piano piano il latte ottenuto. Ricordatevi di strizzare bene i residui di nocciole, tanto del gusto della vostra bevanda dipendono dal fare bene questo passaggio.

Il quantitativo di acqua e dolcificante può variare a seconda dei vostri gusti. Se vi piace ad esempio una bevanda che sia più densa riducete il quantitativo di acqua o al contrario aumentatela se volete un latte più leggero. Potete poi sbizzarrirvi e rendere ancora più golosa la vostra bevanda aggiungendo ad esempio del cacao in polvere!

Non buttate assolutamente gli scarti delle nocciole ricavati dalla produzione del latte. Potete riutilizzarli per preparare degli ottimi biscotti, torte o altro. Andate di fantasia o cercate qualche ricettina su internet…

Alla prossima

Francesca

Seguite il mio blog anche su Facebook, iscrivetevi alla pagina NaturoMania!

Twitter: NaturoManiaBlog

Leggi anche: Latte vaccino: ecco le alternative vegetali

Conto Deposito Esagon

Arriva il Conto Deposito che pianta gli alberi e riduce la CO2! Scopri di più>

10 regali per i 10 anni di GreenMe

Scarica qui i regali che abbiamo scelto per te

corsi pagamento

seguici su facebook