Tempo pazzerello? Ecco 10 varietà di piante a prova di meteo

b2ap3_thumbnail_Pseudosasa_japonica.jpg

Estate, autunno, inverno…le stagioni in realtà non sono più quelle di una volta e con questo clima letteralmente impazzito è davvero difficile fare previsioni! Eh si, allora ecco per voi dieci varietà di piante belle, indistruttibili e a prova di meteo, per mantenere sempre vivo e colorato il vostro giardino.

1) Bambù a Cipolla

E’ un bambù giapponese, Pseudosasa Japonica. Gli inglesi lo chiamano Green Onion Bamboo, non è una varietà invadente, raggiunge circa i due metri di altezza e la sua crescita è lenta. Presenta dei fusti molto decorativi. Il costo di un esemplare è di circa trenta euro.

2) Banano del Nord

L’ Asimina Triloba, è un albero spettacolare, ha dei frutti dalla polpa cremosa e profumata

che ricordano appunto delle banane. Ha una buona capacità di adattamento, tanto che resiste a temperature fino a -25 °C e comunque tollera estati calde. Cresce bene anche in ombra parziale, dispensando comunque i suoi frutti. In Liguria, viene coltivato anche in pieno campo, senza mai bagnarlo. E’ un po’ costoso, circa 35 euro.

b2ap3_thumbnail_img2.jpg

3) Rosa Sanguinea

La Rosa chinesis sanguinea è arrivata in Europa ai primi del novecento. E’ molto resistente ai climi estremi e alle malattie che la possono interessare.

Sboccia per 8- 10 mesi. Da grandi cespugli caratterizzati da fiori rossi, molto grandi, a cinque petali. E’ adatta a siepi per le quali non si può dedicare molta manutenzione. Il costo di un esemplare è di circa 15 euro.

b2ap3_thumbnail_img3.jpg

4) Gagliarda Allegra

La Gaillarda Aristata Goblin, è una margherita molto resistente, ha petali rossi con punte gialle e raggiunge un’altezza di circa trenta cm. Non necessita di particolari cure, va innaffiata dirado e una volta germinata si riproduce in modo autonomo. Sboccia da aprile a settembre e resiste tranquillamente anche ai grandi freddi. I semi costano solo 1, 50 euro.

b2ap3_thumbnail_img4.jpg

5) Oleandro Gioiello

Vespuzio è un oleandro nano che concentra in esso tutte le buone proprietà della specie principale. Resiste al gelo fino a -11 °C e alla siccità. Sboccia continuamente da maggio a ottobre regalando fiori bellissimi, rosso vivo. Se coltivato in vaso, essendo nano non supera i venti cm di altezza ma può raggiungere anche i due m. E’ ottimo per il balcone e bordure basse. Il costo di un esemplare già in vaso è di circa trenta euro.

b2ap3_thumbnail_img5.jpg

Foto: www.marconivespuzio.com

6) Trifoglio Gigante

Il Desmodium Canadense è un grande trifoglio che in estate si adorna di spighe rosa violetto, formando dei cespugli dai rami leggeri. E’ molto resistente, tanto che sopporta sia i climi estremi, anche fino a -20 °C che la siccità estiva. Nutre farfalle e bombi e si auto concima con i batteri che vivono sulle sue radici. Il costo è di circa quattro euro.

b2ap3_thumbnail_img6.jpg

7) Yucca

La Yucca Rostrata è molto scenografica, è originaria delle montagne desertiche tra il Messico e gli Stati Uniti,tanto da guadagnarsi il soprannome di “bella texana”. Non necessita di acqua, molto poca, tanto che sono assolutamente da evitare i ristagni di acqua nelle radici. Va piantata al sole, questo è molto importante! Cresce molto lentamente in un vaso da circa trenta cm di diametro. Anche questo esemplare è un po’costoso, circa sessanta euro.

b2ap3_thumbnail_yucca.jpg

8) Puntaspilli al miele

Il Cephalantus occidentalis, è un arbusto americano, parente del caffè che deve questo nome curioso non solo alla sua forma ma anche ai suoi fiori, color crema e oro profumatissimi come il miele. Necessita di essere piantato al sole, sopporta anche la siccità e dunque l’afa estiva ma al contempo, tollera bene anche i climi freddi fino a -15 °C. Sboccia in estate. Un esemplare, in vaso costa circa 25 euro.

b2ap3_thumbnail_img8.jpg

9) Pompelmo no frost

Il Citrumelo Swingle è un sogno che diventa realtà per tutti coloro che aspirano a tenere un agrume in vaso senza il bisogno di proteggerlo dal gelido inverno. Si tratta di un incrocio tra un pompelmo e un ponciro, una specie di arancio.Dal pompelmo, ha ereditato i frutti gialli e le foglie verde brillante. Dal secondo, la resistenza al gelo fino a -10 °C e le radici resistenti a malattie e siccità. Dopo qualche anno, l’albero raggiunge i 4- 5 m. di altezza. Produce fiori profumati e frutti acidi come il limone, comunque commestibili. Necessita di sole, che non deve mancargli mai. Un esemplare costa circa trenta euro.

b2ap3_thumbnail_img10.jpg

10) Sedum

E’ una pianta grassa che tollera climi estremi, anche da – 37 °C fino a 40 °C. Sia sul balcone che nelle aiuole si autogestisce, non necessita di cure. Le varietà più belle e meno costose, circa 8 – 10 euro sono le Sedum Acre Yellow Queen e le Sedum Telephium

Insomma, la scelta è vasta! Decidete voi, a vostro gusto le specie che più si addicono al vostro giardino o balcone.

Alla prossima

Stefania

Seguitemi su Facebook

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

corsi pagamento

seguici su facebook