Garden Therapy: coltivare orto e giardino, il segreto per la salute e la felicità

garden therapy giardino salute felicità

Coltivare l’orto e curare il giardino ci aiuta a trascorrere del tempo a contatto con la natura e fa bene alla nostra salute. Un nuovo studio lo conferma. In particolare il giardino garantisce il massimo dell’effetto relax grazie alla Garden Therapy.

Lo studio in questione è stato da poco pubblicato sulla rivista scientifica Urban Forestry & Urban Gardening ed è stato condotto dai ricercatori della Medical University di Vienna. I ricercatori confermano che grazie alla Garden Therapy ci manteniamo in forma e riduciamo lo stress eccessivo.

Quando ci prendiamo cura dei nostri spazi verdi, ad esempio dell’orto e del giardino, o quando semplicemente trascorriamo del tempo all’interno di essi, il contatto con la natura contribuisce a rigenerare corpo e mente.

Lo studio ha riguardato 811 persone di età compresa tra i 16 e gli 82 anni. Ad ognuno di loro è stato richiesto di rispondere ad un sondaggio per valutare il potere rigenerante di alcuni spazi come balconi, saloni, terrazzi e giardini.

Dall’indagine è emerso un dato molto interessante: sono i giardini a garantire il maggior effetto rilassante rispetto ad altri ambienti della casa. Gli intervistati hanno espresso e condiviso la stessa opinione nonostante le età diverse.

Renate Cervinka, psicologa e autrice principale dello studio pensa che il potere terapeutico del giardino vada ben oltre il vero e proprio giardinaggio. A suo parere infatti l’aspetto principale è proprio il contatto con la natura. Inoltre dallo studio è emerso che più sono numerosi gli elementi naturali presenti in giardino, più aumenta la sensazione di relax in chi ha l’occasione di trascorrere del tempo in uno spazio verde.

E chi non ha un vero e proprio giardino a disposizione? Si possono certamente trovare delle alternative: un balcone fiorito e ricco di piante in cui coltivare un piccolo orto in vaso, fiori sui davanzali, lunghe passeggiate al parco, in montagna e in campagna e, perché no, prendere un orto in affitto.

Senza contare che l’Italia è ricca di parchi pubblici, giardini e roseti tutti da scoprire uno per uno a partire dalle città e dalle regioni in cui viviamo. Che ne dite, ad esempio, di fare una visita ai Giardini Reali di Torino o al Roseto Comunale di Roma il prossimo weekend?

Marta Albè

Leggi anche:

frecciaGARDEN THERAPY: IL VERO BENESSERE E’ IN GIARDINO

frecciaIN NOME DELLA ROSA: I PIU’ BEI ROSETI VISITABILI IN TUTTA ITALIA

frecciaECO-TERAPIA: COME CURARSI INTERAGENDO CON LA NATURA

Coop

Arrivano nel reparto ortofrutta i meloni senza glifosato

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

dobbiaco

corsi pagamento

seguici su facebook