Olio essenziale di origano: un rimedio naturale per diarrea, candida e psoriasi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’olio essenziale di origano è considerato un alleato prezioso contro infezioni ed infiammazioni che possono creare diversi problemi al nostro organismo. In particolare c’è una sostanza molto benefica contenuta nell’origano, il carvacrolo che, secondo le ultime ricerche, sarebbe in grado di contrastare la diffusione di diversi virus e batteri.

Alcuni studiosi dell’Università dell’Arizona hanno scoperto che proprio il carvacrolo è in grado di debellare il norovirus, responsabile della gastroenterite i cui principali sintomi sono vomito, diarrea e febbre.

Lo studio, effettuato su modello animale, ha visto come questa sostanza riesce ad agire sulla capside del virus, ovvero sullo strato duro di proteine in cui è avvolto, riuscendo a romperlo e permettendo quindi agli altri antimicrobici di entrare dentro al microrganismo e di debellarlo.

Il carvacrolo, responsabile dell’odore caratteristico dell’origano si trova in quantità minori anche nel timo e nella maggiorana. Il problema però è che per contrastare i virus, e il norovirus nello specifico, servono elevate quantità di questa sostanza meglio se combinata anche con altro. Ecco perché gli studiosi ritengono che questa ricerca sia un’interessante punto di partenza per creare una combinazione efficace di antimicrobici in grado di stroncare questo come altri virus.

L’olio essenziale di origano, grazie ai suoi numerosi principi attivi, viene già utilizzato dagli amanti del benessere naturale per curare la psoriasi (il potere antinfiammatorio è dovuto alla presenza del beta-cariofillene) e malattie che si presentano a causa della proliferazione eccessiva nell’organismo di batteri o funghi, come ad esempio la candida. In quest’ultimo caso è stato provato che i fenoli presenti in maniera molto concentrata nell’olio di origano sono efficaci per evitare la diffusione esagerata di questo fungo. In particolare è l’olio di origano selvatico (Origanum Vulgare) ad essere molto noto agli amanti della medicina naturale.

L’utilizzo dell’origano sotto forma di olio essenziale va concordato e calibrato con l’aiuto di un esperto. Si tratta infatti di un olio molto potente che può essere irritante e in alcuni soggetti scatenare reazioni allergiche.

Francesca Biagioli

Leggi anche:

Origano: proprietà e benefici per la salute

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook