Da lunedì zona gialla per tutta Italia, solo una Regione resterà arancione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Da lunedì 17 maggio tutte le Regioni italiane saranno in zona gialla. Confermato l'arancione per la Valle d'Aosta.

Quello del prossimo lunedì sarà un risveglio in zona gialla per tutta Italia, fatta eccezione per la Valle d’Aosta che sarà l’unica Regione a restare in fascia arancione. Ieri il presidente valdostano Erik Lavevaz aveva inviato una lettera al Ministro della Salute Roberto Speranza, chiedendo il passaggio al giallo, ma almeno fino al 23 maggio è stato confermato l’arancione. Invece, a essere promosse in zona gialla la Sardegna e la Sicilia, dove i numeri dei contagi di Covid-19 si sono rivelati più confortanti rispetto alla settimane precedenti. Secondo il report Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute sull’andamento epidemiologico, l’Rt nazionale è sceso 0,86, mentre la scorsa settimana era a 0,89. 

Leggi anche: Zona gialla: cosa (non) si può fare. Le regole per ristoranti, spostamenti, palestre e musei

Zona gialla

  • Abruzzo
  • Emilia-Romagna
  • Friuli-Venezia Giulia
  • Lazio
  • Liguria
  • Lombardia
  • Marche
  • Molise
  • Piemonte
  • Campania 
  • Calabria
  • Basilicata
  • Toscana
  • Umbria
  • Veneto
  • Provincia autonoma di Trento
  • Provincia autonoma di Bolzano
  • Puglia 
  • Sardegna
  • Sicilia

Zona arancione

  • Valle d’Aosta

Fonte: Iss

Leggi anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook