Zona arancione: cosa cambia e nuove regole per chi non ha il super green pass

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ecco cosa cambierà dalla settimana prossima nelle regioni che passeranno in fascia di rischio arancione a causa dell'aumento dei contagi

Ecco cosa cambierà dalla settimana prossima nelle regioni che passeranno in fascia di rischio arancione a causa del vertiginoso aumento dei casi di Covid

L’aumento vertiginoso dei contagi è la crescente pressione sugli ospedali e sui reparti di terapia intensiva sta portando alcune aree del nostro Paese verso la zona arancione: in particolare sono Liguria, Marche e Piemonte le regioni che più probabilmente, a partire dalla prossima settimana, passeranno in fascia di rischio arancione. Cosa sarà possibile fare e cosa sarà vietato? Ci saranno differenze nelle possibilità concesse ai possessori di green pass rafforzato rispetto a chi ne è sprovvisto? Vediamolo insieme.

  • Negozi e attività commerciali. Non si assisterà alla chiusura dei negozi, nemmeno di quelli che vendono prodotti non essenziali (es. abbigliamento o scarpe) o dei centri commerciali, e anche in zona arancione sarà possibile entrare esibendo il green pass base. Tuttavia, ai possessori di green pass base, sarà interdetto l’accesso ai negozi presenti nei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi – eccetto alimentari edicole librerie farmacie e tabacchi.
  • Trasporti. L’utilizzo di mezzi di trasporto pubblico o privato sarà consentito in zona arancione solo esibendo un green pass rafforzato. Inoltre, a partire dal prossimo 10 gennaio, non sarà più possibile accedere ai mezzi di trasporto scolastico a partire dai 12 anni compiuti se si possiede il solo green pass base.
  • Sport. L’accesso agli impianti sciistici, sportivi, agli spogliatoi e alle docce, alle piscine, alle attività sportive di squadra centri e ai circoli sportivi sarà possibile, in zona arancione, solo ai possessori di green pass rafforzato. Anche la partecipazione ad eventi sportivi o competizioni in stadi e palazzetti (con capienza del 35% al chiuso e del 50% all’aperto, come previsto dal CDM del 29 dicembre 2021) sarà possibile in zona arancione solo ai possessori di green pass rafforzato.
  • Eventi culturali e sociali. L’accesso a spettacoli teatrali o cinematografici, a mostre, musei e altri luoghi della cultura sarà interdetto in zona arancione ai possessori del solo green pass base – come anche la partecipazione a feste, cerimonie civili e religiose, sagre e fiere, convegni e congressi (sia all’aperto che al chiuso), concessa solo ai possessori di super green pass.
  • Cura della persona e divertimento. Diversamente dalle precedenti zone arancione, centri benessere e termali, ma anche parchi tematici e di divertimento, sale gioco e scommesse resteranno aperti, ma l’accesso a queste strutture sarà consentito solo ai possessori di super green pass.
  • Lavoro e scuola. L’accesso al luogo di lavoro per i lavoratori pubblici e privati (eccetto per quelli per i quali vige l’obbligo vaccinale – ovvero sanitari, forze dell’ordine e personale scolastico), come pure l’accesso alle mense e agli spogliatoi sul luogo di lavoro, resta consentito in zona arancione anche ai possessori di green pass base – benché sia allo studio, da parte del governo, una misura che imponga l’obbligo vaccinale a tutti i dipendenti. Per quanto riguarda le scuole, queste resteranno aperte anche in zona arancione: gli studenti in possesso di green pass base potranno continuare a frequentare scuole superiori e università ma non corsi di formazione in presenza, per i quali è obbligatorio il super green pass.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Governo

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook