Vaccino Johnson & Johnson: via libera dell’Ema al richiamo eterologo, anche dopo Pfizer o Moderna

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L'Agenzia Europea del Farmaco (Ema) ha dato l'ok al richiamo con Johnson & Johnson dopo due dosi di Pfizer o Moderna

L’Agenzia europea del farmaco (Ema) si è pronunciata sul vaccino anti-Covid di Johnson & Johnson, dando il via livera libera alla dose booster. Il richiamo del vaccino Janssen può essere effettuato almeno 2 mesi dopo la prima dose per le persone con età superiore a 18 anni. Il richiamo di Janssen, inoltre, può essere considerato anche come terza dose per chi ha ricevuto il siero Pfizer e il Moderna.

La raccomandazione dell’Ema si basa sui dati che mostrano che una dose di richiamo del vaccino Janssen somministrata almeno 2 mesi dopo la prima dose negli adulti porta ad un aumento degli anticorpi contro il Sars-CoV-2.

“Il rischio di trombosi in combinazione con trombocitopenia (Tts) o altri effetti collaterali molto rari dopo un richiamo non è noto e viene attentamente monitorato” ha chiarito l’Agenzia europea del farmaco in una nota. 

Nonostante sia l’Ema che l’Aifa considerino il vaccino Janssen sicuro, entrambe le agenzie ne raccomandano la somministrazione agli over 60, ovvero a coloro che, “avendo un rischio elevato di malattia grave e letale, necessitano di essere protette in via prioritaria”.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: EMA

Leggi tutti i nostri articoli sui vaccini anti-Covid:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook