Super Green pass: cosa cambia per piscine e sport

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Entrerà in vigore il 6 dicembre super Green pass. Che differenze ci sono con il Green pass base e cosa si può fare negli sport

A partire dal 6 dicembre e per tutto il periodo natalizio il Governo rafforzerà le misure anti-Covid per arginare i contagi. Con l’ultimo decreto è stato di fatto introdotto il cosiddetto Green pass rafforzato, diverso da quello “base” per il fatto che si può ottenere solo con vaccinazione o guarigione dal Covid-19.

Altra differenza sostanziale riguarda la durata della validità della certificazione a seconda se la si ottiene attraverso guarigione dal Covid, vaccinazione o tampone con esito negativo. Con il Super Green pass, però, sarà possibile entrare in tutta una serie di attività che dal 6 dicembre al 15 gennaio saranno vietate a chi ha il Green pass base, ovvero ottenuto con un tampone negativo (cinema, teatri, stadi e ristoranti), in base alle nuove regole che prescinderanno dai colori delle Regioni.

Leggi anche: Palestre e piscine ai tempi del coronavirus, come cambiano gli allenamenti (e le regole da seguire)

Cosa cambia per lo sport, piscine ed eventi sportivi

Cambia davvero molto poco. Si può continuare a fare attività sportiva nei centri sportivi, nelle palestre e nelle piscine con il Green pass base.

Nello specifico: 

  • nelle zone zone bianche e gialle: il Super Green pass sarà necessario per gli spettatori di eventi sportivi al chiuso, come stadi, palazzetti dello sport, piscine coperte. L’accesso degli utenti delle palestre, dei circoli sportivi e delle piscine al chiuso sarà consentito anche con il Green pass base, che può essere ottenuto anche con tampone molecolare dall’esito negativo (72 ore) o antigenico dall’esito negativo (valido 48 ore), così come il Green pass base resta utile per accedere agli spogliatoi, con l’eccezione degli accompagnatori delle persone non autosufficienti in ragione dell’età o di disabilità
  • nelle zone arancioni: palestre, circoli sportivi e piscine indoor resteranno aperti ma accessibili solo ai possessori di Super Green Pass
  • nelle zone rosse: palestre, circoli sportivi e piscine indoor resteranno chiusi tranne che per atleti di interesse nazionale

Seguici su TelegramInstagramFacebookTikTokYoutube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook