Sardegna zona bianca: da oggi si entra solo con certificato di vaccinazione (o tamponi negativi)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La Sardegna è zona bianca ma da oggi, chi deciderà di mettere piede sull'isola dovrà essere minuto di certificato vaccinale

La Sardegna è la prima regione italiana passata in zona bianca, quella caratterizzata dal minore rischio e di conseguenza anche da una riduzione delle restrizioni. Ma da oggi, chi deciderà di mettere piede sull’isola dovrà essere minuto di certificato vaccinale.

A fine febbraio il Ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati della Cabina di Regia, ha firmato un’ordinanza che ha collocato la Sardegna in zona bianca. Un primato che tutte le altre regioni le invidiano. Ma le autorità regionali invitano alla cautela e alzano le barricate: chi da oggi dovrà recarsi in Sardegna dovrà prima registrarsi tramite modulo online, poi una volta giunti sull’isola sarà necessario esibire alcuni documenti.

A stabilirlo è stata l’Ordinanza n. 5 del 5 marzo 2021 firmata dal Presidente Solinas. Ecco le nuove disposizioni per chi deve raggiungere la Sardegna.

“Da lunedì 8 marzo tutti coloro che intendono imbarcarsi su linee aeree o marittime dirette in Sardegna, sono tenuti a registrarsi prima dell’imbarco tramite il modulo on line, e presentare copia della ricevuta di registrazione unitamente alla carta d’imbarco e a un documento d’identità in corso di validità” si legge nell’Ordinanza.

Qui il modulo da compilare.

Certificato vaccinale, tampone negativo o isolamento

Ma non solo. Dopo la registrazione si dovrà scegliere tra una di queste possibilità:

  • dichiarare di aver effettuato il vaccino;
  • dichiarare di aver effettuato il tampone con esito negativo non oltre le 48 ore prima della partenza;
  • effettuare il tampone all’arrivo, o presso le aree dedicate nei porti e aeroporti, o entro le 48 dall’arrivo;
  • sottoporsi all’obbligo di isolamento fiduciario per 10 giorni comunicandolo al proprio medico di familia.

In sostanza, chi non può dichiarare di aver fatto il vaccino presentando il certificato di vaccinazione, può entrare in Sardegna solo se attesta di essere risultato negativo al tampone entro 48 ore dalla partenza. In alternativa, deve effettuare il tampone all’arrivo o scegliere di stare in isolamento per 10 giorni.

“La Sardegna, prima e attualmente unica regione a essere stata classifica in zona bianca, ha il diritto di tornare alla normalità attraverso un percorso graduale che difenda gli importanti risultati raggiunti con grande sacrificio. Il virus è ancora una minaccia e servirà mantenere tutte le precauzioni possibili per uscire dall’emergenza nei tempi più brevi” sono le parole del Presidente della Regione Solinas.

Fonti di riferimento: Regione Sardegna, Ministero della Salute, FAQ Governo

LEGGI anche:

 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook