Pasqua in lockdown? Quando si decide sulla possibile mega zona rossa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Oggi nuove riunioni decideranno se chiudere tutto fino a Pasqua compresa e per altre misure: al vaglio anche coprifuoco anticipato.

Pasqua in casa? Molto probabilmente sì e ne avremo conferma a breve. Oggi nuove riunioni decideranno per questa e per altre misure: al vaglio anche coprifuoco anticipato e scuole chiuse in tutta Italia. La decisione arriverà entro il 12 marzo.

Il numero dei contagiati cresce troppo rapidamente e pare che misure più restrittive, a partire proprio dalle festività di Pasqua, saranno sempre più necessarie.

Leggi anche: In Italia si torna a parlare di lockdown totale e super zona rossa. Quando si decide

Per questo dovremo aspettarci dal governo un’ulteriore stretta, che potrebbe partire già nel fine settimana.

Sul tavolo, infine, con i membri del Cts il quesito se il parametro dei 250 casi su 100mila persone già applicato per le scuole, sia quello giusto per far scattare in automatico la zona rossa: le Regioni sono molto critiche, perché disincentiva a fare i tamponi.

Per il ministro della Salute, in TV ieri dalla Annunziata, bisognerebbe dare un altro (energico) “giro di chiave”, per ridurre le relazioni tra le persone e consentire agli ospedali di riprendere fiato.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook