Omicron: niente quarantena per i vaccinati con 3° dose e Super green pass obbligatorio sui mezzi pubblici, cosa cambia dal 10 gennaio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Quarantena (per vaccinati e non) e Super green pass: cosa cambia con l'entrata in vigore del nuovo Decreto

Con l’approvazione del nuovo Decreto, cambiano le regole per i vaccinati che hanno ricevuto due o tre dosi di vaccino anti-Covid. Ieri sera il Governo Draghi ha accolto le indicazioni della Cabina di regia e la linea del Cts (Comitato tecnico scientifico), allentando le restrizioni per i soggetti che si sono sottoposti al vaccino e hanno avuto contatti stretti con persone positive al virus. Slitta, invece, l’ipotesi del lockdown per chi non si è vaccinato.

Un’altra importante novità introdotta dal Decreto, è l’estensione dell’obbligo del Super Green Pass – rilasciato a chi è vaccinato o guarito dal Covid – su tutti i mezzi di trasporto pubblico, nelle attività di ristorazione all’aperto, nelle piscine e in altri luoghi. Una misura prevista per contenere ulteriormente i contagi che stanno galoppando con la diffusione della variante Omicron. 

Vediamo nel dettaglio cosa cambia con l’entrate in vigore del provvedimento. 

Leggi anche: Omicron, in caso di sintomi meglio fare il tampone subito o no?

Quando non sarà più necessario rispettare la quarantena

Il nuovo Decreto elimina la quarantena per tutti coloro che sono entrati a contatto con un soggetto positivo al Covid e sono vaccinati con booster o con due dosi da meno di quattro mesi, nel caso in cui siano asintomatici. In questo caso è prevista una forma di auto-sorveglianza e l’esecuzione, a partire dal quinto giorno dal contatto con il caso positivo, di un tampone con esito negativo (molecolare o rapido). 

Fino al decimo giorno successivo all’ultima esposizione al caso resta, però, obbligatorio indossare mascherine FFP2. 

Tempi di autoisolamento ridotti per chi è vaccinato 

Invece, per chi ha eseguito l’ultima vaccinazione da più di quattro mesi (quindi con minore copertura dal virus) l’autoisolamento scende da 7 a 5 giorni. Dal quinto giorno in poi bisogna sottoporsi al tampone (molecolare o rapido) con esito negativo.

Nessun allentamento per i non vaccinati 

Per quanto riguarda le persone non vaccinate, il periodo di quarantena – dopo un contatto con un soggetto positivo –  resta di 10 giorni, con tampone alla fine dell’isolamento. 

Estensione dell’obbligo del Super Green Pass

A partire dal 10 gennaio 2022 il Green pass rafforzato, già obbligatorio in diversi luoghi (tra cui i ristoranti al chiuso) e per varie attività (ad esempio la partecipazione ad eventi sportivi) sarà richiesto anche in questi casi:

  • tutti i mezzi di trasporto pubblico locale e regionale
  • alberghi e strutture ricettive;
  • feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose;
  • sagre e fiere;
  • centri congressi;
  • servizi di ristorazione all’aperto;
  • impianti di risalita con finalità turistico-commerciale anche se ubicati in comprensori sciistici;
  • piscine, centri natatori, sport di squadra e centri benessere anche all’aperto;
  • centro culturali, centro sociali e ricreativi per le attività all’aperto

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Governo

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook