Il Lazio tornerà arancione prima di Pasqua? La data in cui si decide

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dal lunedì 15 marzo il Lazio è in zona rossa. Ma quando potrà sperare di passare alla fascia arancione? Il cambio colore non può avvenire prima del 28 marzo.

Dallo scorso lunedì il Lazio è passato dalla zona gialla direttamente alla rossa, in maniera piuttosto inaspettata per tanti cittadini che adesso si domandano: quando potrà entrare in fascia arancione? Le nuove restrizioni per il Lazio e le altre regioni in rosso durerà almeno due settimane, ovvero fino a domenica 28 marzo.

Dal lunedì successivo, dunque, Roma e le altre provincie potrebbero essere “promosse”, passando in fascia arancione, come spiegato anche dall’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato. Il cambio di colore significherebbe una maggiore libertà per 5 giorni prima del lockdown di Pasqua, previsto dal nuovo decreto. Come quella del 2020, anche durante le festività pasquali del 2021 l’Italia si tingerà di rosso, fatta eccezione per la Sardegna che attualmente è l’unica regione bianca d’Italia.

Le scuole in zona arancione

Se il Lazio tornerà arancione, infatti, riapriranno anche le scuole fino alle medie. In questa zona, l’attività dei servizi educativi per l’infanzia (asili nido), delle scuole dell’infanzia (ex scuola materna) e per il primo ciclo di istruzione (ex scuole elementari e medie) continua a svolgersi integralmente in presenza. Ma l’eventuale riapertura del 29 marzo si incrocerà poi con le vacanze pasquali dal 1° aprile al 6 aprile 2021. Di fatto, quindi, bambini e ragazzi andranno a scuola per tre giorni, prima delle festività.

Ipotesi arancione rafforzato

Tuttavia, per quanto riguarda il Lazio, non è scontato il passaggio all’arancione. La Regione potrebbe anche restare rossa o finire in zona arancione rafforzato, così come accaduto recentemente alla Lombardia e al Piemonte. In quel caso, saranno introdotte ulteriori restrizioni sugli spostamenti e, in particolare, sulle scuole per le quali sarà prevista la didattica a distanza. 

Possibilità anche per Veneto, Puglia e Lombardia

Questi sono gli scenari possibili non soltanto per il Lazio, ma anche per altre regioni come il Veneto e la Lombardia che sperano di passare in zona arancione prima della stretta di Pasqua. Tutto, però, dipenderà dai dati del monitoraggio settimanale sull’andamento dei contagi.

Leggi anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook