La pillola anti-Covid di Pfizer sarà disponibile in Italia da domani 4 febbraio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tutto confermato: da domani 4 febbraio in Italia sarà disponibile la pillola anti-Covid Paxlovid prodotta dalla Pfizer. Si tratta dei primi 11.200 trattamenti dell’antivirale

Il farmaco Paxlovid era stato autorizzato dall’Ema a seguito del parere positivo espresso dal Comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) per adulti che non necessitano di ossigenoterapia supplementare e che sono a maggior rischio di progredire verso la forma grave della malattia. E da domani 4 febbraio le prime 11200 forniture saranno disponibile anche in Italia.

Il trattamento è un antivirale contenente due principi attivi, PF-07321332 e ritonavir, presenti in due compresse distinte. Il primo agisce riducendo la capacità del virus SARS-CoV-2 di replicarsi nell’organismo, mentre il secondo prolunga l’azione del primo permettendogli di rimanere più a lungo nell’organismo a livelli tali da avere effetti sulla replicazione del virus.

La sperimentazione, che ha coinvolto pazienti con Covid-19, aveva mostrato che Paxlovid (somministrato entro 5 giorni dall’insorgenza dei sintomi così come il placebo di controllo) era in grado di ridurre sensibilmente il ricovero in ospedale e il decesso in coloro che presentavano almeno un fattore di  rischio per lo sviluppo della forma grave della malattia.

La maggior parte dei pazienti dello studio presentava un’infezione causata dalla variante Delta. Ma sulla base degli studi di laboratorio, si prevede che la pillola agisca anche contro Omicron e altre varianti.

Leggi anche: Covid-19, via libera alla pillola Pfizer, disponibile in Italia dalla prima settimana di febbraio

Gli 11.200 trattamenti disponibili dal 4 febbraio costituiscono la prima tranche dei complessivi 600mila previsti da contratto nel corso del 2022, che verranno progressivamente distribuiti alle Regioni, non appena disponibili, secondo le indicazioni del Ministero della Salute e dell’Aifa.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Ansa

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook