Coprifuoco: cosa cambia da oggi e quando verrà abolito

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Da oggi nelle Regioni in zona gialla il coprifuoco slitterà dalle 23 alle 24 per poi essere abolito definitivamente il 21 giugno.

Quella di oggi è una data chiave per la graduale ripartenza dell’Italia. Dal 7 giugno, infatti, il coprifuoco slitterà dalle 23 alle 24 (fino alle 5 del mattino) nelle zona gialle, mentre dal 21 giugno sarà finalmente abolito. Discorso diverso per le sette Regioni attualmente in zona bianca – Molise, Friuli-Venezia Giulia, Sardegna, Abruzzo, Umbria, Liguria, Veneto – dove la misura restrittiva viene automaticamente cancellata.

Leggi anche: Dal 7 giugno scatta la zona bianca per altre quattro Regioni

In questi territori riprenderanno tutte le attività (eccetto le discoteche) che al momento sono sospese anche in zona gialla, ad esempio le piscine al chiuso, i parchi tematici e le feste di matrimonio. Nonostante l’allentamento delle restrizioni, anche in zona bianca  resta obbligatorio indossare le mascherine, rispettare il distanziamento sociale ed evitare assembramenti. 

Attualmente il resto delle Regioni italiane si trova in fascia gialla, ma dal 14 giugno è atteso il passaggio in zona bianca per Lombardia, Lazio, Piemonte, Emilia-Romagna, Puglia e Provincia di Trento. E, se il trend dei contagi continuerà a scendere, tutta l’Italia potrebbe passare in fascia bianca entro la fine di giugno. 

Leggi anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook