Addio a Alfio Scandurra, scrittore e ambientalista che ha attraversato il Friuli in compagnia del suo adorato asino Fiocco

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si è spento all'età di 52 Alfio Scandurra, sportivo e scrittore che adorava gli asini e l'ambiente. In compagnia del suo asinello Fiocco aveva girato il Friuli, organizzando eventi per la promozione del territorio

Aveva 52 anni e combatteva da tempo contro una malattia incurabile che non gli ha dato scampo. Alfio Scandurra, ex giocatore di rugby appassionato di tematiche ambientali e di asinelli, è morto nella giornata di ieri, lunedì 24 ottobre.

Lo sportivo aveva girato il Friuli Venezia Giulia con il suo Fiocco, un asino che proveniva da una situazione difficile, di totale incuria e che con le carezze di Alfio è semplicemente rinato. E così è rinato anche lui, appassionandosi agli asini e all’amabile temperamento di questi straordinari animali.

La loro è stata una amicizia profonda ed empatica e proprio questa storia così speciale, assieme al suo grande interesse per la natura, ha ispirato il libro “Di asini e di boschi – il mio ritorno al selvatico”.

Alfio era particolarmente attivo per la tutela del territorio friulano e delle sue creature viventi. Non era raro incontrarlo assieme al suo Fiocco con gli amici del Fiume Che Canta, progetto di promozione e valorizzazione del fiume Tagliamento.

Quanti scorci, quanti ricordi e quanti insegnamenti ha condiviso con tutti coloro che hanno preso parte a queste passeggiate nella bellezza del verde, seguendo Fiocco e la sua guida.

Non ci sono parole per descrivere quanto ci mancherai, ma solo tanti grazie per tutto quello che ci hai insegnato. Auguriamo buon viaggio alla tua anima bella. Il tuo ricordo splenderà ogni giorno pieno della tua passione per gli asini, per gli animali e per la natura. Sei stato un guerriero, te ne sei andato con grande dignità e con voglia di vivere fino all’ultimo respiro. Se già manchi così tanto a noi, chissà quanto mancherai ai tuoi amici Fiocco, Sole e Piccola. Addio caro amico Alfio Scandurra, scrive il Fiume Che Canta dando un ultimo saluto ad Alfio.

Fonte: Il Fiume Che Canta/Facebook

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook