Traffico di Roma, ore e ore al volante: peggio di così solo Bogotà (LA CLASSIFICA)

traffico Roma

Roma, una delle peggiori città al mondo sul fronte del traffico. I romani ogni anno perdono la maggiore quantità di ore al volante, secondi solo agli abitanti di Bogotà.

Lo rivela la nuova analisi Global Traffic Scorecard condotta dalla società di ricerca americana Inrix. Lo studio è un bilancio annuale del traffico nelle maggiori città del mondo e prende in esame 38 paesi e oltre 200 centri urbani.

Purtroppo, nella top ten delle città più congestionate al mondo troviamo ben 8 europee su 10. La più congestionata in assoluto è Mosca, seguita da Istanbul, Bogota, Città del Messico e San Paolo. Al sesto posto troviamo un’altra europea, Londra, seguita da Rio de Janeiro, Boston e San Pietroburgo. Roma è alla decima posizione.

Se si considera il numero di ore trascorso al volante ogni anno la città peggiore è Bogotà, i cui gli abitanti passano circa 272 ore in auto. A seguire la nostra capitale, con 254 ore all’anno. Se si considera solo l’Europa, Roma è in quinta posizione come congestione ma alla prima come ore trascorse ogni anno nel traffico.

roma traffico

L’analisi ha stimato anche i costi legati al traffico. Negli Usa, ad esempio, la congestione pesa per 87 miliardi di dollari l’anno, circa 1.348 dollari a guidatore. Boston, Washington e Chicago sono le tre città peggiori d’America in termini di ore perse annualmente al volante. Ma Boston, la peggiore tra le americane, non si avvicina neanche lontanamente ai numeri di Roma: Sono state stimate infatti 164 ore all’anno, per un costo complessivo per guidatore di $2,291.

La top ten delle città più congestionate

citta congestionate
classifica traffico2

“La congestione costa miliardi di euro ogni anno. Senza correzioni, continuerà ad avere gravi conseguenze per le economie nazionali e locali, le imprese e i cittadini negli anni a venire”, ha detto Trevor Reed, analista dei trasporti di INRIX. “Al fine di evitare che la congestione del traffico diventi un ulteriore freno per la nostra economia, è sempre più evidente che le autorità debbano adattarsi. Con l’aiuto di nuove e innovative soluzioni di trasporto intelligente, possiamo iniziare ad affrontare i problemi di mobilità di oggi”.

Soluzioni che al momento sembrano lontane anni luce da Roma, ancora poco servita anche dalla metropolitana. Lo sanno bene i romani che in qualche modo cercano anche di scherzarci su. Ma c’è veramente poco da ridere.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

Coop

Arrivano nel reparto ortofrutta i meloni senza glifosato

dobbiaco

corsi pagamento

seguici su facebook