La posta viaggia su tre ruote e senza emissioni: arrivano i nuovi scooter 100% elettrici

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Non sono lontani i tempi in cui i postini arrivavano in bicicletta a consegnare pacchi, lettere e raccomandate. Da allora città sempre più grandi e trafficate hanno portato adeguamenti e mutamenti profondi nel modo di recapitare la posta. E oggi che cresce l’attenzione per il ritorno ad una mobilità più sostenibile e rispettosa dell’ambiente anche Poste Italiane rinnova il suo parco veicoli e inizia a sostituire i vecchi motorini con scooter elettrici più sicuri e meno inquinanti.

L’azienda ha, infatti, recentemente introdotto ben 345 scooter elettrici a tre ruote per aumentare  la sicurezza dei suoi dipendenti e ridurre le emissioni.

La scelta si è resa necessaria in quanto il mercato degli acquisti online, negli ultimi anni, ha avuto una crescita esponenziale: i portalettere, infatti, nel 2018, hanno recapitato 74 milioni di pacchi legati agli acquisti su Internet. Una cifra esorbitante, del 27% maggiore rispetto all’anno precedente. Un trend, questo, che non accenna a placarsi, anzi, è in costante crescita, dunque la scelta di Poste Italiane si è resa più che necessaria.

Non è finita qui: come anticipato prima, gli scooter elettrici a tre ruote hanno anche l’importante merito di aumentare la sicurezza dei lavoratori, in quanto i mezzi sono dotati di una maggiore stabilità e capacità di carico, facilitando in tal modo le consegne grazie allo speciale baule installato, che consente di trasportare una maggiore quantità di pacchi e lettere: fino a 210 litri, contro i 76 dei motocicli tradizionali.

Poste Italiane tricicli Colosseo

Gli scooter recentemente introdotti, inoltre, hanno una autonomia maggiore, basti pensare che una sola carica permette ai portalettere di completare il giro giornaliero, e un nuovo modello di recapito: “Joint Delivery” che ha permesso al servizio di essere più flessibile: le consegne, adesso, sono previste anche in fasce pomeridiane e nel week end, per andare incontro alle esigenze dei cittadini.

Basilio Petruzza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook