Biocarburanti: in Brasile l’etanolo è più venduto della benzina

campo canna da zucchero

Come in Europa con il diesel, per la prima volta anche in Brasile le vendite di etanolo, come carburante per autoveicoli, hanno superato quelle della benzina. Il Brasile è il secondo produttore mondiale, nello specifico, secondo solo agli USA.

L’etanolo si produce attraverso un processo di fermentazione della canna da zucchero. Gli zuccheri presenti nella pianta, fermentando, si trasformano in alcool e perciò in carburante.

Va inoltre precisato che il dato si riferisce esclusivamente all’etanolo idrato e non anche a quello anidro, che deve essere miscelato alla benzina per poter essere usato come carburante.

L’Autorità nazionale brasiliana competente ha esposto i dati che parlano di una crescita delle vendite del 45% nell’ultimo anno, a quota 16 miliardi di litri venduti. I biocarburanti, che secondo alcuni sono la causa dell’aumento dei prezzi dei generi alimentari, sono al centro di ricerche scientifiche per dimostrarne la possibile alternativa ai combustibili fossili.

Caffé Vergnano

Women in coffee, il progetto che sostiene il ruolo delle donne che lavorano nelle piantagioni di caffè

Coop

Dopo uva, meloni e ciliegie, anche le clementine dicono addio al glifosato

tuvali
seguici su Facebook