Il primo treno solare del mondo entra in funzione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ammirare i paesaggi a bordo di un suggestivo treno alimentato esclusivamente dall’energia solare. Il servizio ferroviario della Byron Bay Railroad Company è stato ufficialmente aperto il pubblico il 16 dicembre scorso.

Non si tratta del primo treno solare del mondo, ma è uno dei pochi in funzione. Il treno è alimentato da pannelli fotovoltaici flessibili da 6,5 kW, e da una serie di accumulatori, ossia di batterie (77kWh), in grado di conservare l’energia e metterla a disposizione nei momenti in cui la luce solare è minore o assente.

La Byron Bay Railroad Company ha restaurato un vecchio treno abbandonato, riparando anche tre chilometri di linee ferroviarie e un ponte per offrire una soluzione di trasporto pubblico sostenibile a residenti e visitatori.

Il tutto a costo zero per i contribuenti australiani visto che si tratta di un’iniziativa privata. I pannelli curvi appositamente progettati sono situati sul tetto e generano la quantità di elettricità necessaria a farlo funzionare per un giorno intero, caricando nel frattempo le batterie. In più il sistema di frenata rigenerativa “regen” recupera circa il 25% dell’energia spesa ogni volta che vengono utilizzati i freni.

north beach station

In caso di prolungata assenza di luce solare, le batterie di bordo possono essere caricate dalla rete elettrica utilizzando elettricità pulita al 100% fornita da Enova Energy, rivenditore locale di energia. Le batterie a carica solare inoltre sono progettate per il funzionamento di tutti i sistemi, compresi l’alimentazione di trazione, l’illuminazione, i sistemi di controllo e compressori d’aria.

trenosolare schema

“La nostra intenzione originaria era quella di far funzionare il treno col diesel prima della conversione in energia solare. Tuttavia, con lo sviluppo accelerato della tecnologia in questo settore è diventato tecnicamente possibile convertire il treno prima della sua prima corsa a Byron Baysi legge sul sito ufficiale.

Il mezzo si muove nella cittadina balneare di Byron Bay, nel Nuovo Galles del Sud, lungo la tratta della linea di Murwillumbah, tra Sydney e Brisbane. Questa regione rappresenta uno schema di insediamento unico nel suo genere essendo formata da numerosi villaggi, città e frazioni lungo i fiumi: in tutto sono circa 300 e creano una grande comunità regionale.

Sono disponibili gratuitamente 100 posti a sedere, altri posti in piedi, accesso per sedie a rotelle e deposito bagagli per biciclette, carrozzine e tavole da surf.

LEGGI anche:

Dato che il servizio non è sovvenzionato dal governo, il calendario delle partenze verrà rivisto di volta in volta in base alla domanda. I servizi inizieranno dalla stazione di Byron Beach alle 8 del mattino, con l’ultimo treno in partenza alle 22.

Uno dei mezzi meno inquinanti adesso lo è ancora di più!

Francesca Mancuso

Foto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook