A Londra per le Olimpiadi arrivano i taxi a idrogeno

taxi_a_idrogeno

Londra, una delle città più “elettrificate” d’Europa, dove grazie alla politica “verde” del sindaco Boris Johnson le auto elettriche già circolano e le stazioni di ricarica sono al servizio di uno schieramento man mano più ampio di automobilisti a “impatto zero” (o quasi), si appresta ad un altro salto in avanti verso una mobilità sempre più sostenibile.

Grazie al sostegno dell’UK Government Technology Strategy Board, l’ente britannico che insieme a molti provati sta finanziando gran parte dei progetti per la mobilità pubblica e privata pulita, in occasione delle Olimpiadi del 2012 per la Capitale britannica sarà in servizio una flotta di taxi a idrogeno che si affincheranno agli autobus già messi in servizio dalla Transport of London, l’azienda dei trasporti pubblici cittadina.

Ad essere alimentati da celle di combustibile abbinate ad un motore elettrico saranno i tipici “Cabs” prodotti in esclusiva dalla London Taxis International, mentre la tecnologia è in via di approntamento nel reparto R&D di Lotus, che appronterà i motori elettrici, le celle di idrogeno e i serbatoi.

Entrambe sono parte di un consorzio chiamato Zero Emission London Taxi Commercialisation che vede coinvolti anche le Intelligent Energy e TRW Conekt. Dopo la Capitale, i Black Cabs a idrogeno arriveranno anche on altre città inglesi nel 2014.

Daniele Pizzo

Triumph

Together we recycle: Triumph ricicla i capi usati in nome dell’ambiente

Hipp

Cosa si nasconde davvero dietro ai prodotti biologici: viaggio nella biofattoria di Hipp

Salugea

Come depurare il fegato con gli estratti vegetali

Orticolario 2019

Torna la mostra dedicata a chi vive la natura come stile di vita

dobbiaco

tuvali
seguici su Facebook